senza barba muore l’ormone

ogni volta che un uomo si sbarba, in una donna muore un ormone,
e l’uomo ha da puzzà.

sono ancora dei must?
nel 2013, valgono ancora come criteri di selezione per l’uomo che sarà il nostro compagno di vita?
siamo ancora alla ricerca del nostro “Gennarino Carunchio” che più che principesse ci faccia sentire donne fragili e sessualmente desiderabili?
proprio nel secolo in cui le donne si emancipano, in cui si sentono “donne con le palle” tutto ciò è possibile o sono solo leggende metropolitane?
tra un milkshake e una cheesecake ne ho parlato con delle mie colleghe, donne laureate, intelligenti e adulte,  ragazze di buona famiglia, donne evolute e  sessualmente estroverse .
Dopo aver dato il via al mio dibattito/ ricerca socio culturale, sorbendo la schiuma del mio cappuccino, ho stabilito che le donne moderne non cercano più il bravo ragazzo da portare alla mamma, il fighetto con la camicia inamidata, il timido secchione nascosto dietro delle lenti spesse, uomini  che le corteggino malamente, che siano mentalmente vuoti, fisicamente di cera e sentimentalmente finti.
le donne vogliono ancora il bello e maledetto. si si. !!
Dice Valeria mentre si pulisce le briciole di un cornetto, che non se ne fa nulla di un uomo che passa il tempo a sistemarsi i capelli e a lucidarsi i muscoli, non vuole  un ragazzo che abbia meno peli di lei ( quelli che a noi donne spuntano tra una ceretta e l’altra ovviamente)
è meglio mille volte il ragazzo del quartiere popolare, uno che ha un lavoro umile ma stabile, uno che ha a cuore il benessere della donna senza troppe smancerie,
un uomo pratico, un uomo che ti sappia gonfiare le ruote e cambiare l’olio in auto, un uomo che ti faccia sentire protetta, un uomo che ti faccia fare la donna.
continua Valeria nel suo discorso che ci lascia con il fiato sospeso : < io personalmente punto fruttivendoli, venditori ambulanti, meccanici e gommisti.

Lavori maschiali, gente forte, rude fuori ma dal cuore nobile, gente che ti sappia corteggiare in maniera vera senza troppe affettate smancerie>
Anche Anna si fa prendere dall’argomento e aggiunge che il giorno in cui le si è fermata la macchina è stata immediatamente soccorsa da uno di questi maschioni dalle mani callose e forti. le ha offerto il suo aiuto in un dialetto poco comprensibile, le ha sistemato la macchina e riempita di occhiate da pelle d’oca, uno di quei tipi di uomini all’antica , i quali  piuttosto che vedere una donna spingere una macchina le darebbero un passaggio a casa dall’altro lato della città, uno di quegli incontri per cui, ci si potrebbe benissimo cominciare un romanzo rosa, uno di quegli uomini per cui il tuo ormone sbarella solo solo nel vedere quelle mani sapienti che armeggiano tra fili e motore.
Cristina poi , posando la forchettina sporca di torta, non tarda ad aggiungere che purtroppo spesso il fighetto, il laureato, lo studentello, sono, per colpa della società, degli spiantati senza il becco di un quattrino, viziati dalle madri e circondati da amici sfigati quanto lui.
Per selezione naturale e ormonale, noi donne siamo costrette a lasciarli alla deriva, perchè non puoi uscire con un uomo che mai, mai, mai riesce ad offrirti qualcosa o a venirti a prendere.
io capisco la parità dei sessi, io capisco che sia uomo che donna vivono una condizione di precarietà economica ma se mi porti a mangiare una pizza per il mio compleanno e ci conosciamo da poco e stai ancora cercando di corteggiarmi e mi dici dividiamo il conto, io ti rispondo sticazzi! io ti prendo a borsettate e rimpiango perfino di aver messo il fondotinta no-transfer per l’occasione.
Siamo donne allo sbando, siamo donne senza punti di riferimento maschili, siamo donne con i baffi con compagni cerettati, siamo donne che montano mobili ikea mentre i maschietti fanno il fantacalcio.
noi vogliamo il ritorno al villano, il ritorno dell’uomo rude, non quello violento attenzione!
noi vogliamo il maschio peloso che ci prenda per il polso e ci trascini a letto rovinandoci 20 euro di piega in un solo orgasmo!

noi vogliamo quello che incontrandoci per strada ci faccia un complimento e non ci chieda il numero della nostra estetista. per quello abbiamo già i nostri amici gay.
aggiungerei anche un  pensiero di Claudia che quando si sente giù di morale, va a fare un giro al mercato o tra i muratori che hanno sempre un fischio o una colorita esclamazione per ogni donna di qualsiasi forma e misura.
ogni donna vorrebbe il tamarro in borsetta. ogni donna vorrebbe essere coccolata e curata come se avesse, qualche grave impedimento che non le consenta di fare duri lavori.
certo, è ovvio che, se stai con il tamarro il tuo mondo cambierà, bisogna adeguare, stile, moda, linguaggio e perfino metabolismo
Ma amiche , un aperitivo fighetto in centro con la Vuitton a tracolla non paga quanto un “paparedda” urlato da un ponteggio da un muratore che destreggia Moretti e mortazza!
a chiusura del post  ci sono io, io che mi salgo da sola la bombola del gas da 15 kg e mi lamento che si scheggi lo smalto.
Io che leggo letteratura impegnata ma di nascosto, apprezzo le serenate di musica napoletana che spesso, mi dedicano dal finestrino della macchina  gentili ominidi dai capelli lucidi come se ci fosse passata sopra una secchiata di lumache.
insomma maschio italico di buona famiglia con quoziente intellettivo superiore alla media degli orsi,
smetti di depilarti le sopracciglia e fatti puzzare l’ascella,
smetti di cercare lavoro nel marketing e vai a rubare arance

altrimenti le donne ti sostituiranno con chi sostituisce loro le lampadine fulminate.

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

12 risposte a senza barba muore l’ormone

  1. giomag59 ha detto:

    Guarda, allo “sticazzi” mi sono fermato perché stavo ridendo troppo! E grazie di avermi confortato sulla ceretta maschile, mi sentivo molto fuori moda!

  2. Gigi Atene ha detto:

    Ma… ma… mo che mi sono depilato pure la testa, che paio ‘na palla da biliardo con gambe e braccia?!?!? E vabbe’, ma allora ditelo! Pazienza, vado a ruba’ arance…
    Ahahahah

  3. ahhh bello bello il tuo post e condivo… ma una cosa permettimela… diciamo alle case pubblicitarie dei deodoranti che a dire : – piu’ sudi piu’ profumi, e che il deodorante dura 24 ore
    oltre a non essere vero- non si diventa nemmeno piu’ appetibili? xkè c’è in effetti qualche scemo /a che lo creda possibile davvero! …senti, e poi si sa che gli uomini sono come gli spermatozoii… solo uno su un milione è speciale e utile…. 🙂

  4. Dave Brick Pinza ha detto:

    Non mi sono mai depilato le ascelle in vita mia però ho le manine da fighetta e i piedini senza neanche un callo e non sono manco tanto rude. Ma ti monto qualsiasi cosa, faccio il giardiniere, il muratore e non ho paura di sporcarmi tanto le mani. Non bisogna per fora essere rudi, il marito di mia cugina è un fruttivendolo ambulante ma è l’uomo più fighetta che abbia mai conosciuto…. 🙂

  5. witait ha detto:

    mah secondo me sono gusti… i barboni lunghi come vanno di moda ora non piacciono ne a me ne alle mie amiche se invece è una barba corta o un pò incolta è carino ma non i barboni lunghi di che si vedono in giro ora… per il resto il pelo si va bene ci deve essere anche se ogni tanto va sfoltito anche nelle parti basse… media lunghezza insomma non deve essere troppo ma neanche senza in fin dei conti XDXDXD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...