dalla teoria alla pratica

ho parlato della scappatella, del tradimento, dei pro e dei contro…

ne ho parlato a livello morale, sentimentale, etico, e cerebrale

ma nella realtà???  cosa succede ?

sappiamo già che tutto inizia per sesso o per gioco, ci si scrive messaggi furtivi, email sconce, ci si racconta chi si è e che sei vuole, si romanza un po’la vita per renderla più interessante, affascinante.

poi arriva il fatidico momento.

l’incontro.

come si gestisce l’incontro con una persona che dovrebbe diventare il vostro amante per una notte o forse piu’?

come ci si rapporta con una persona nuova, dopo che avete passato gli ultimi vostri anni sempre accanto al vostro partner e non ricordate più come si fa?

se la scappatella voi la conoscete già di presenza, allora sa più o meno che aspetto avete, che voce avete, come vi vestite e cosa fate nella vita.

ma se è una persona conosciuta on line? dopo mesi di messaggi, foto, telefonate e sprazzi di vita raccontati così, decidete di vedervi

ecco in questo caso la cosa cambia e di molto!

uno dei due decide di prendere un volo e venire da voi, ci pensate e ripensate bene, valutate rischi e conseguenze, stabilite il giorno in cui siete liberi e lui clicca sul pagamento on line del volo.

ormai è fatta!

finalmente vi vedrete vedrai, finalmente potrai toccarlo, parlargli senza bisogno del filtro di un telefono, dire le cose usando il corpo, il paraverbale, i sospiri, senza fraintendimenti, viso a viso.

magari potrai anche baciarlo, certo ovvio, se vi piacerete.

ma non vi scatta l’ansia? quell’ansia che manco all’esame di linguistica applicata dove vomitavo prima, dopo e durante ogni appello.

avete circa 12 ore per essere voi stessi ma non troppo, essere intriganti ma non zoccole, fargli capire tutto di voi ma senza spaventarlo, dirgli le cose giuste, farlo impazzire, fargli ammortizzare almeno le spese del volo con che so, un sacrosanto pompino!

oddio e…se dopo tanti anni di questa tecnica che uso col mio partner, a lui non piacesse?

se gli piacesse roba diversa? se fossi fuori allenamento?

se una volta nuda gli faccio schifo al cazzo?

se la mia risata lo disturba, se si accorge che sotto il fondotinta c’ho quel maledetto brufolo che ha deciso di saltare fuori giusto ora?

mi posso giocare tutto per un pompino sbagliato?

uno è diventato famoso per il negroni sbagliato e io mi gioco una parte di me per un pompino fatto male?

e poi che dirgli? fargli capire che sono quella giusta per lui, fargli lasciare casa, compagna e tutto? in 12 ore si può stabilire?  oppure buttarla sul semplice, farci la scopata primordiale, quella per cui forse fondamentalmente ci stiamo vedendo.

lui ha il terrore di scendere, io lo sento, il terrore che tutto il gioco possa finire in qualcosa di più serio, pericoloso e che uno dei due ci stia male.

e ha ragione, forse è sbagliato che un giochetto on line debba diventare roba importante a discapito di chi ci sta attorno.

ma che fare? se non ci vediamo resteremo sempre col dubbio, resteremo sempre con la voglia, con la curiosità di essere forse quelli giusti.

e se ci piacciamo? in 12 ore possiamo avere la certezza? che cavolo si fa in queste occasioni? quali sono le regole, come si gestisce una cosa simile?

e se fosse un fuoco di paglia? è una cosa troppo difficile.

forse no, non ne vale la pena.

forse è meglio che lui perda quel volo.

ci sono cose che nella vita non devono succedere.

o forse si?

 

 

 

 

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a dalla teoria alla pratica

  1. russell1981 ha detto:

    Disamina tutt’altro che semplice. Ma leggerti resta uno spasso 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...