corri forrest corri

images

chi non ha mai visto Forrest Gump esca da questo blog!!

il mio cervello e il mio cuore hanno costante bisogno di essere stimolati.

lettura, scrittura, risate, chiacchiere ma anche corteggiamento e flirt.

sapere di piacere, innescare un gioco, una scoperta, intricarsi in un labirinto stimola il corpo e la mente e nel caso mio anche la penna.

questa mia necessità di essere sottoposta a costante eccitazione mentale mi porta a richiedere perennemenete conferme e mi porta a infilarmi in storie senza alcuna via d’uscita.

certo, questo fa si che io abbia sempre materiale per i miei studi antropologici ma cavolo, come alice nel paese delle meraviglie, non imparo mai dai miei errori.

a tal proprosito, oggi, la mia coinquilina, mi ha detto che devo fare si che il corpo schiacci la mente, che la comandi, che il mio fisico sia talmente rilassato che la mente prenda del tempo e non mi faccia agire subito e d’istinto facendomi fare le più grandi cazzate della mia vita.

e devo riuscirci perchè da 30 anni faccio sempre il cazzo che voglio, testa e corpo si sono messi d’accordo per farmi aggrovigliare in storie senza via d’uscita e tutto questo non mi fa bene.

ma arriviamo al punto c’è una cosa che ho capito ma che non so applicare:

io ho capito che con gli uomini si deve correre, ma non correre incontro come si vede nei film d’amore, correre dal lato opposto.

sfuggite, correte, scappate come inseguite da un branco di cani affamati, sgusciategli dalle mani come anguille, scivolate via nel bel mezzo del discorso, non siate disponibili sentimentalmente e fisicamente.

letteralmente “prendi un ragazzo e trattalo male”! il teorema si deve e si può applicare anche all’universo maschile.

se siamo disponibili, dolci, carine, se vi apriamo il cuore e le gambe, se vi dichiariamo cosa proviamo, se da un giorno all’altro i nostri messaggi da 4 diventano 6 voi non ci sapete più gestire, andate in tilt, avete paura, tremate, cascate in paranoia.

se non c’è la sintonia di base che fa superare tutto ma si è due persone differenti che stanno provando a conoscersi, non c’è nulla di peggio del fare passi falsi.

quindi donne, non fate come me che prima ve la tirate e poi vi lanciate su di lui come un paracadutista a ottocentomila metri di altezza a cui non si è aperto il paracadute.

no donne! voi correte, ogni tanto vi fermate vedete se vi sta ancora dietro, gli lanciate un segnale che gli faccia capire che ci siete ma non vi bloccate, correte … correte sempre anche a costo di consumare suole e tacchi.

è questo che volete uomini??? è questo????

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

2 risposte a corri forrest corri

  1. vittoriot75ge ha detto:

    Sai che temo di essere anche io così?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...