la regola del tre

se volete capire una donna dovete contare fino a tre

dopo tre volte che la deludete vi mollerà

dopo tre cose carine che fate per lei il suo cuore si aprirà

dopo il terzo appuntamento ve la darà

ma soprattutto dovete sapere che la donna per le mani deve avere sempre tre cose e sempre tre sensi impegnati assieme.

se guardiamo la tv dobbiamo mangiare e possibilmente anche pensare o passarci lo smalto

per essere felici dobbiamo comprare un vestito che ci piaccia con la giusta misura e lo sconto

per stare bene dovremmo avere un uomo che ci ami, un amante che ci faccia soffrire e un ex che possiamo far soffrire a nostra volta.

sconvolti?

ne parlavo da recente oggi con alcune amiche, se abbiamo un solo uomo tra le mani rischiamo non solo di annoiarci ma di far confluire tutto il nostro potenziale positivo o negativo su di lui, ne dobbiamo maneggiare almeno tre.

siamo troppo multitasking, la colpa non è nostra, le donne che si destreggiano tra lavoro famiglia e hobbies sono stressate ma decisamente felici così come le donne che comprano un vestito favoloso e lo possono indossare a cena con il marito, per una fuga sensuale con l’amante e per passeggiare casualmente sotto casa dell’ex quando va a pisciare il cane.

ovvimente i tre uomini possono essere anche virtuali, non tutti fisici, non tutti presenti, non tutti reali, possono esistere anche solo nella nostra mente( e si, se certe volte sfioriamo la pazzia ora sapete perchè)  l’ex lo possiamo fare ingelosire via facebook, l’amante può essere solo un principio di flirt ricambiato in ufficio e il marito, ossia la relazine stabile può essere sostituito anche da un semplice frequentante l’importante è che noi manipoliamo gente, smuoviamo pensieri, attiviamo il cuore ed i sensi continuamente. perchè dovete capire che un solo uomo non riesce a soddisfare tutte le nostre necessità ed esigenze, una sola persona non sa scoparci bene, infiammarci l’anima, corteggiarci, farci fare bella figura, farci ridere, essere di compagnia  e chi più ne ha più ne metta.

quindi fin quando la natura non crei un uomo completo al 100%, adattabile alla donna e dotato di tutti gli accessori
o crei una donna molto più basica, quasi scema, mezza lobotomizzata, noi avremo sempre bisogno di attingere da tre ceste diverse fatevene una ragione.

 

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

4 risposte a la regola del tre

  1. vittoriot75ge ha detto:

    Prima aspetto di arrivare in prima base.

  2. alex ha detto:

    Chissà che succede se lo stesso principio lo applica un uomo. …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...