solu tu sai perchè sorridi

sapere

le persone che ci attraversano lasciano tracce, mollichine e sassetti come pollicino, lasciano rottami, lasciano sedimenti, detriti, quadri dipinti a colori forti, lasciano calore, novità, insegnamenti.

cose di cui non ci accorgiamo neppure e che vengono su a galla quando meno ce lo aspettiamo. amici, famiglia, amori, ognuno lascia uno strato e da brave rocce quali siamo, noi sedimentiamo e andiamo avanti, fino a scoprirci ricche di materiali e colori.

capita così, allora che questo ricordo, questo regalo che ci hanno fatto, questo insegnamento viene a galla e noi sorridiamo, sorridiamo come stupidi in pubblico, perdendoci un attimo a ricordare quel momento con un pizzico di nostalgia, perdendoci un attimo a ringraziare quella persona per il dono che ci ha fatto senza saperlo.

perchè se non ci fossero stati questi doni, noi non saremmo ciò che siamo.

Ecco che alla domanda :< chi ti ha insegnato a guidare>? io mi perdo nel ricordo del mio primo fidanzato che mi faceva portare la sua auto intorno al quartiere con pazienza e terrore e dentro di me lo ringrazio.

o quando racconto del mio primo orgasmo ricordo chiaramente il salone della mamma di Simone e la pelle di mucca a terra, il pavimento freddo e la musica cubana in sottofondo.

o quando qualcuno mi vuole far scoprire qualcosa che io conosco già, che so come le birre artigianali, una cucina orientale, un nuovo ballo latino e mi spiega e mi consiglia tutto orgoglioso, io sorrido e gli dico che già, un pochino me ne intendo. Allora ovviamente mi si viene chiesto come ho fatto ad avvicinarmi a questo mondo ed io sorrido, non lo dico, per correttezza, che qualcuno prima di lui mi ha fatto conoscere questa o quella determinata cosa, ma dentro di me lo ringrazio, perchè se so una cosa in più è merito suo.

spesso mi dicono < ma quante cose sai>! tutto quello che so, lo devo alle persone che mi stanno intorno, a ciò che mi dicono, che mi insegnano, alla cura che impiegano per farmi entrare in testa una cosa che mi può servire, all’amore che hanno nel farmi conoscere un loro spicchio di mondo, a condividere con me un loro sapere.

grazie davvero, perchè fosse per me, vista la mia pigrizia, mi sarei fermata alla proprieta commutativa dell’addizione e niente più!

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

2 risposte a solu tu sai perchè sorridi

  1. Pensieri Liberi ha detto:

    tra tanti scritti interessanti e divertenti (ed anche utili a volte 😉 ) ogni tanto scrivi anche perle come questa
    brava

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...