Amore all’americana

 

images

Non so se esisteva da prima o è un fenomeno nuovo, non so se è un modo per non prendersi responsabilità o per fare le cose con calma ma sto vedendo sempre di più il metodo di stare assieme all’americana!
L’italiano di solito si butta, chiede la relazione dopo un paio di appuntamenti, ha l’idea di fidanzamento, di coppia, di pizza il sabato, ha per così dire, il “fidanzamento ” facile. L’ex americano invece si frequenta, si vede quando capita, senza impegno i primi tempi, senza scartare le altre ipotesi, si vedono in base agli impegni senza pretese, parlano, si conoscono, magari dormono insieme e poi si sentono quando ricapita. Solo dopo una lunga frequentazione di questo tipo discutono sulla possibilità di avere un rapporto in esclusiva. Non un mettersi assieme ma solo un non scopicchiare qui e li. Un mettere al sicuro la passera più che il cuore. Se va bene, poi si passa alla fase classica, al vedersi assiduamente, chiamarsi fidanzati, presentarsi ai rispettivi amici, creare la coppia comunemente conosciuta. Poi che si arrivi ai fiori d’arancio o meno non importa, quello che mi incuriosisce è perché oltre ai film e agli hamburger, abbiamo adottato anche questo stile sentimentale che ci snatura. Ora dico io… non è che stare con una persona, sentirla, vederla spesso, avere cura di lei vuol dire terminare la propria vita, chiudersi le palle o le ovaie in un barattolo, non vuol dire mettersi una fede al dito. Vuol dire solo offrire una fetta di vita ad un’altra persona che può rubarla o renderla bellissima, vuol dire mettersi alla prova, crescere, fare cose nuove o cose vecchie con persone nuove, vuol dire aprirsi ad una nuova condizione, farsi travolgere, destabilizzarsi.
Cosa ci sarà mai di sbagliato in questo, che lo prendete con le pinze? Cosa ci sarà di pericoloso che prima va tenuto in quarantena. E buttatevi cristo! Se stando con una ragazza due mesi vi scappa di scoparvi una figa, non è la fine. Se stando un anno con un ragazzo scoprite dieci cose nuove anche se lui è un po’ rompipalle, ne sarà comunque valsa la pena.
È una coppia non il demonio….

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...