légami/ legàmi

Fifty Shades of Fan Fiction

tratto dalle email di Laura e amica anonima

non per niente lo hai soprannominato mister gray!

effettivamente da come lo descrivi sembra il protagonista del famoso libro (opinabile) 50 sfumature di grigio

La prima volta che vi siete visti, ti ha studiata, ti squadrata, ti sembrava un cane che annusa un altro cane. Faceva domande mirate, non è andato subito al sodo, ti ha fatta sciogliere, ti ha messa a tuo agio, ma nello stesso tempo ti sentivi osservata, sapevi di essere sotto esame e hai cercato di dare il meglio di te.

ovviamente qualche errore lo ha commesso, è scivolato un paio di volte sul lato sentimentale, come se uno come lui dovesse giustificare una scopata andando a dire che cerca una compagna. non ci si crede, uno come lui non cerca l’amore. Anche se nel film mister Gray si innamora, nella realtà, il nostro signor Grigio, di certo no, ha già dato, si vedono le cicatrici, sta bene da solo, no vuole ancorare la sua nave a nessun porto, la vuol proprio lasciare li, in balia delle onde.

il secondo appuntamento sembrava davvero venuto fuori dalle pagine del libro, quasi da copione… ti ha richiesta elegante e curata,  è venuto a prenderti e ti ha portata da lui. in silenzio, guardandoti con gli occhi brucianti di passione, non c’era bisogno di parole ne di spiegazioni.

casa sua era curata, giusta musica, ottima atmosfera e buonissima pizza che è rimasta a metà nel piatto.

che ti ha fatto? o fai  prima a dire che non ti ha fatto….

Ti ha sbattuta al muro, via la maglia, via i pantaloni e sei rimasta coperta solo dalle sue mani, la schiena nuda contro la parete fredda e i suoi denti sui tuoi seni.

Quelle mani erano ovunque, ti ha trovata pronta per lui, bagnata, grondante, curiosa, aperta, ha capito le tue capacità e si muoveva sapiente come un cercatore d’acqua e più gocciolavi e più impazziva.

poi ti ha girata di schiena e ti ha fatto solo sentire, senza vedere, senza toccare  cosa ti sarebbe toccato di li a poco. Un cazzo che fa provincia, liscio e duro come il marmo. pronto e sapiente.

A letto è prepotente, dominante, non lascia fare ma fa molto. Ti regalato qualcosa che nessuno aveva fatto, mentre tu gocciolavi come un gico d’acqua , lui ti beveva… e più ti beveva e più diceva che avevi un buon sapore.

e questo buon sapore poi,  te lo ha passato mischiato alla sua saliva calda.

un giusto compromesso prima di sbatterti il pisello fino in gola e venirti in bocca, stringendoti i capelli , a farti soffocare.

animalesco si ma ben dosato, sapiente. Riusciva a farti capire che lo stavi facendo godere, riuscivi a sentire le sue vibrazioni fino a sentir venire e anche lui, come te, viene urlando.

Lui è maledettamente misterioso ed intrigante, un mister gray fatto e compiuto, un uomo che sa il fatto suo, tutto preso dal lavoro, tutto riservato che non ti dice con quante donne è stato ma poi  ti racconta pezzi della suaa vita mettendosi a nudo , lasciando una fessura di porta aperta sulla sua interiorià che ti fa sbarellare e poi mentre sei distratta a guardare quelle meravigliose rughe attorno agli occhi celesti,  ti sbatte il cazzo in bocca con violenza.

ha la consapevolezza di chi ha fatto molta pratica e diverse esperienze, ha la maturità di un uomo che si è fatto da se, che è caduto e si è rialzato, sa di piacere e non fa nulla per nasconderlo, sa di essere anaffettivo e non ti illude con false speranze.

ti dice cose vuole senza troppi giri di parole, uno che non vuole legami, al massimo vuole legarti.

vorresti che fosse l’uomo che ti faccia perdere totalmente il tabù del controllo, colui il quale ti faccia fidare e al quale lasceresti il tuo corpo immobile sapendo che non ti farebbe del male.

hai paura?

un sacco, avere mani e piedi legati ed un uomo che può farti di tutto è pericoloso e proprio per questo è eccitante.

perdere il controllo, non poterti muovere, essere in balia delle sue voglie, avere quel leggero dolore provocato dai nodi, avere la parola di sicurezza che dovresti dire in caso si esageri ma che non vuoi dire, vuoi che lui ti faccia, vuoi che lui ti prenda inerme, sottomessa,impotente. vuoi che lui ti comandi sul corpo e sulla mente.

e tu lo legheresti?

certo che si!

avere il completo dominio su un uomo che di solito comanda sarebbe eccitante da morire.

poter giocare col suo corpo immobile, passare la lingua sopra il suo addome e sentirlo muovere e fremere e gemere, arrivare dove non sei arrivata, osare, compiacerlo senza la sua guida. stringergli i nodi se si ribella, diventare potente restando cauta,

Mister gray alla fine si innamora e se la sposa e tu?

non credo che tra noi possa accadere, ad un uomo così l’unico legame che puoi fare è un doppio nodo con la cravatta per fermargli le mani e fargli il miglior pompino della sua vita.

Quando gli dici  di legarti, lui non intende con l’affetto, la realtà è diversa dal libro, la realtà è vera, cruda, cattiva, nella realtà c’è il qui ed ora, che il suo cazzo pulsante e tu che sei liquida e vogliosa. non esiste altro

innamorarsi di lui sarebbe come il bondage, non puoi legarlo se lui non te lo consente, è complesso, è difficile, ci vuole molto impegno, fiducia, coraggio, apertura mentale.

ovviamente, dentro ogni donna, alberga il fuoco sacro della magia, che le illude di poter cambiare un mister gray in un cucciolo accondiscendente. forse proprio per questo si sottomettono a lui con lacci e catene, non hanno capito molto queste donne, mister gray non si lega al cuore, si lega al letto.

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

2 risposte a légami/ legàmi

  1. "Cippe's" ha detto:

    O si legherà al cuore con un’altra mentre continuerà a legare al letto l’amica anonima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...