esperimento chat ( volume 1)

images

La lettura di questo post è sconsigliata ad un pubblico di donne che credono ancora nell’amore.

ho avuto a cena circa un mese fa due mie colleghe, AL e AN ( per rispettare la loro privacy darò solo le iniziali) e parlando del più e del meno è uscito fuori che una delle due si era scritta in una chat.

essendo single, ogni donna che si rispetti cerca, anche con questo strumento una persona che riesca a farle avere un po’di contatto e calore umano ( non sto parlando di fidanzamenti e matrimoni) vene avevo già parlato in un post (https://forsehopersolechiavi.wordpress.com/2014/11/15/come-minchia-si-chiama/)

L’altra collega ( sto parlando di due donne sulla trentina, single, laureate, di buona famiglia sensuali ed ambiziose ma buone e dolci) ha deciso che, anche lei avrebbe voluto provare a iscriversi a questa stessa chat.

e allora mi è partito l’esperiemento. le ho lasciate razzolare facendo scegliere loro chi volessero, come descrivo nell’altro post sono state cntattate da tantissime persone che sono state selezionate in maniera naturale, o si sono fanculizzate o sono state filtrate dai gusti delle mie colleghe stesse.

grazie al loro impegno e sacrificio, ho raccolto dei dati interessanti che impiegheranno diversi post ad essere raccontati.

 dati tecnici: collant smagliati 4, fondotinta consumato: 16 ml,  completini intimi comprati:1, lenzuola cambiate (non numerabili), numeri di telefono presi 18 (due non utilizzati) incazzature e nervosismo 22, soldi spesi circa: 50 euro a testa,  speranze bruciate: tutte.

tempistiche: 34 giorni di test. 5 appuntamenti a testa

target: uomo bianco razza caucasica dai 24 ( aimè) ai 36 anni media bellezza, media corporatura, media situazione economica, media intelligenza.

risultati: possibile chiusura in convento, ottime probabilità di cambiare sesso o orientamento sessuale, definitivo crollo della speranza nel mondo maschile e nell’amore, chiusura definitiva del cuore, una decina di orgasmi, una pratica sessuale nuova.

scarti: uomini che chiedono subito il numero di telefono o foto hot, cessi galattici, over 50, under 24, stranieri ( non per razzismo ma per motivi di comunicazione)

statistiche: ogni profilo è stato visitato 156 volte ma sono con circa 40 persone hanno avuto scambi di messaggi, di questi solo sei a testa hanno superato le prime scrmature iniziali e si sono aggiudicati l’appuntamento, di questi sono stati “visionati” ancora solo solo 5 a testa

analizziamoli :

il tirchio. messaggiano poco, dalle foto sembra carino ( diffidate sempre dalle foto solo del viso, di solito nascondono un mostro) decidono di uscire, lui dichiara subito di non voler pagare perchè è stanco delle donne che vogliono offerte le cose.  di presenza è un cesso a pedali, non si capisce da dove inizia e dove finisce, non siamo fashon blogger però un maglione marrone nonno tutto sformato, al primo appuntamento no specialmente se lo abbini a discorsi di una noia mortale. uno stracciamento di coglioni che rende impossibile limitare gli sbadigli. ovviamente attende che sia lei a pagare il conto e poi la riaccompagna a  casa, insipido come il brodino dell’ospedale, per fortuna lei gli sarà stata sul culo come lui e non l’ha cercata per un secondo appuntamento, sarebbe stato imbarazzante spiegare che piuttosto AN. si sarebbe arruolata nella legione straniera.

il semplice: non sembra bellissimo ma sembra molto dolce, ha un bel taglio d’occhi e gli si da una possibilità, si esce a bere una cosa, non è inteligentissimo ma le sfiora la mano e allora tutti i congiuntivi possono anche farsi friggere se si crea una magia. le dice che vuole le coccole (sinonimo moderno di sveltina lo troverete spesso nel racconto) e si apparta con la macchina. bacia molto bene, forse il migliore della ricerca, solo che l’ansia da luogo pubblico e l’ansia da prima  volta, gli fanno fare una prestazione pessima. questo lo fa cadere infondo alla lista e fa passare due settimane prima di dargli una seconda possibilità. stavolta nella tranquillità di casa si rivelerà dolce ed appassionato, generoso ed amabile. ecco che il cuore di una donna quando trova qualcuno che non “fotte” ma fa l’amore, si apre e si inzia a gonfiare ma inutilmente visto che, lui dimostrato di avere un  pisello idraulicamente funzionante, non si farà sentire per molti giorni. proprio nel momento in cui AL stava pensando che, lo avrebbe visto volentieri una terza volta. una grande delusione, avere un uomo che fa l’amore e poi non riuscire a farlo restare.

il mago: AN. non è molto convita di uscirci, ha 24 anni, 6 in meno di lei, ma lui è un trapano insistente e allora lei cede. lui passa a prenderla a mezzanotte, perchè dice che gestisce un ristorante, che diventa una pizzeria, che diventa un punto vendita dove lui è solo il responsabile, forse… ma comunque è davvero carino e sa corteggiare, macchina di tutto rispetto e ottimo abbigliamento. i suoi modi e la sua maturità le fanno dimenticare il gap d’età e si lascia andare a chiacchiere e baci. lui inizia a dire che è stato con donne più grandi, che cerca quella che gli faccia perdere la testa e una donna, a quelle parole entra in competizione e si chiede, se nonostante i divari, possa essere lei. poi i baci si spingono oltre, lui le chiede se ha un documento e inizia a guidare. AN inizia a strillare come una gallina sgozzata temendo che lui la possa portare in un club scambisti( ormai la mente della donna è corrotta dalla vostra perversione) ma invece lui la porta solo in hotel. un gran bel gesto. la spoglia, la coccola e la possiede davanti ad uno specchio. lui ha un tatuaggio maori che manda alle stelle AN e le fa perdere il controllo. il ragazzino sa il fatto suo. l’unico problema è che una volta accompagnata a casa la mia amica, lui sparisce nel nulla, non risponde ai messaggi, forse fa esplodere pure il telefono e lo butta via in fiamme. quello che l’ha e mi ha devastato è il non capire il motivo di questo comportamento. se vuoi sesso, sii animelsco e basta, metti le cose in chiaro e non corteggiare. e soprattutto che senso ha sparire, spiega cosa c’è che non è andato a buon fine e ci si lascia da persone civili. così non fate altro che alimentare le paranoie di noi donne.

il non pronto: che sia davvero carino ( ovviammente io mi sono fatta mostrare le foto di tutti e 16) AL se ne è accorta tardi. all’inizio mi raccontava solo che baciava in maniera pessima e chiamava il suo gioiello di famiglia “pezzetto” ironizzando sul fatto che non fosse molto grande. al secondo appuntamento invece, si è resa conto di quanto fosse carino e dolce e visto che ai criteri fondamentali ( età giusta, lavoro fisso, singletudine) corrispondeva, lei ha provato a tentare dicendo di frequentarsi un pizzico più assiduamente perchè sentiva che poteva esseerci qualche possibilità di far uscire qualcosa di gradevole. lui poi aveva parlato di quanto c’era stato male per la sua ex frequentante che se ne era andata da un giorno all’altro lasciandolo con un pugno di mosche, ancora una volta, quando una donna sente queste cose, pensa che con lei sarà diverso e scatta lo step successivo. ovviamente lui l’ha frenata subito dicendo che non vuole nulla di serio. a quel punto la mia collega mi ha telefonato e si è sfogata e io vi riporto le sue parole <ha 36 anni, un lavoro e sembra quasi unapersona ragionevole, ha un pisello funzionante e non vede una femmina quasi mai, cosa cazzo non vuole una cosa seria che potrei essere la migliore cosa che gli sia capitata? e poi seria, vedersi due volte a settimana non è cosa seria, mica gli ho detto dammi un figlio? perchè devo essere sempre quella dopo la stronza ma prima della fortunata? mi sa che mollo l’esperimento che mi stanno girando i coglioni!>

continua…..

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

2 risposte a esperimento chat ( volume 1)

  1. manutheartist ha detto:

    Dati assolutamente interessanti.
    Attendo, tuttavia, di leggere i risultati di un ‘future work’ relativo alle statistiche di incontri che nascono in questi contesti, donna-donna.
    un cordiale saluto.

    p..s bella scoperta questo blog. Mi piaci, ti seguo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...