amore virtuale : futuro o furto?

images

riflettevo oggi, nello studio a casa dei miei , tra panza post natalizia e abbioco da ferie, a quanto sia diventato semplice, grazie alle nuove tecnologie, scopare , tradire e illudersi!

le voglio analizzare una per volta anche se sono correlate tra loro.

TRADIRE: prima se un uomo ci voleva tradire poteva andare a puttane, poteva farsi la nostra migliore amica o la segretaria, il apo d’azione era molto ristretto perchè i suoi movimenti fisici erano molto litimati.

ora nonostante il nostro uomo faccia casa-lavoro-calcetto- casa, il 75%di noi, come si dice a napoli”TIEN E CCORN”

perchè ormai care mie, le corna ce le fanno on line. una chat, un sito di incontri,un social network, un innocentissimo blog e il suo raggio d’azione si amplia in maniera scandalosa e l’uomo, che di per se, fatica ad essere monogamo, razzola allegro in questo mare magnum di possibilità.

senza foto, senza identità, scrivendo qualche frase ad effetto, si aprono per lui veramente tante porte. e noi ignare, convinte che il nostro maritino stia cazzeggiando con la formazione del fantacalcio, non pensiamo minimamente che lui sta scrivendo sdolcinate/focose/erotiche mail d’amore ad una perfetta sconosciuta lontana chilometri e chilometri.

ora, le corna virtuali come vanno classificate? sono punibili? sono perdonabili? gli vanno tolti i supporti elettronici a questo marito monello’ e che facciamo se il nostro lui è puta caso un tecnico informatco e vive in metto alla tecnologia? lo facciamo diventare salumiere ed imbianchino?

ancora non esiste una legislatura femminile corretta per questo tipo di  cornificazione non consumata. ma soprattutto come cacchio fanno gli uomini a reggere una moglie/fidanzata più una o più amanti virtuali? loro che come il culo non sanno fare due cose assieme?

danno la buona notte alla moglie con un bacino e all’amante con una faccina su whatsapp?

ILLUDERE: ossia quando poi le mail romantiche e di conoscenza diventano erotiche e si passa al resto, Che lui sia sposato o meno, se le vostre intenzioni sono quelle, dopo un tot di mail si passerà a parlare di un determinato argomento con il conseguente bollir del sangue e il normle passaggio al sexting.

spesso però,  su questi social non si ha volto e spesso nonostante le diverse mail non ci si scambia la foto, questo vuol dire che tu ti fai conquistare dalle sue parole, gesti, modi e magari ti prende, eccome se ti prendem, sa toccare i tasti giusti, ma se poi, dopo quintali di mail e magari pure qualche frasetta più spinta, lui o voi vi mostrate in foto e vi fare cagare?

se vedendo la sua faccia, non è come lo avevate immaginato e vi si smosciano tutte cose?? cosa si fa? abbiamo avuto di avere per le mani un uomo perfetto mentalmente ma non corrisponde ai vostri canoni fisici, a differenza del reale dove gli vedi prima la faccia e poi senti cosa ha da dirti, col virtuale, spesso è al contrario e ancora più spesso poi si chiude questo bel rapporto epistolare perchè ci si era idealizzato un uomo che non corrisponde ai canoni e nonostante le belle parole, anche il nostro gusto estetico deve essere soddisfatto.

SCOPARE : infine il sesso on line, una volta conosciuta una persona e scattata l’attrazione come succede dal vivo, dopo il terzo appuntamento virtuale ossia …che so…la decima mail e la quinta foto, può scappare la scopatina on line. a tal proposito, cito un commento che avevo ricevuto tempo fa e che trovo azzeccatissimo di angolodelpensierosparso.wordpress.com : il sesso in rete soddisfa due esigenze: L’esibizionismo femminile e il voyeurismo maschile”, potrebbe essere anche accettabile se vissuto come esperienza una-tantum, quando diventa consuetudine si entra nel girone degli sfigati. Masturbarsi davanti a un blocco di cellulite che appare sul monitor oppure guardando la panza pelosa di un ometto nudo che indossa calzini spaiati, non mi pare l’esaltazione della libidine. Posso comprendere coloro che vivono nei paesini sperduti in cui è difficile socializzare realmente, mi lasciano perplesso gli/le scopatori/trici da rete che abitano nelle grandi città e quindi in contesti in cui non dovrebbe essere un problema reperire partner
Comunque sono convinto che il sesso in rete diventerà componente stabile nella vita di milioni, forse miliardi di persone, la tentazione è forte, i rischi prossimi allo zero e in fondo, masturbarsi in compagnia per molti è sempre meglio che farlo in solitudine.

ora, se l’uomo o la donna sono un po’ cessi, timidi, o impossibilitati ad uscire di casa, o lontani, come è stato appena detto, il sesso virtuale ci sta, ma a me, la sega fatta guardando le foto di lei sullo smarphone nel bagno dell’ufficio (stile modelle sul portalmarket anni ’80) o lei che si titilla in stanza da letto e si scatta cinquecento foto per farne venire una bene da mandare all’amante, mentre di la il marito frigge le uova o lui single che si ammazza di pippe vedendo lei che si spoglia su skype senza mai inquadrare la faccia perchè non si è truccata o lei che sentendosi inadatta ad uscire prefisce farsi dare due colpetti ( di byte), a me , fa ancora specie.

poi, oh, fate voi.

 

 

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

8 risposte a amore virtuale : futuro o furto?

  1. "Cippe's" ha detto:

    Grazieeeee grandeeeee! !! A me pure fa specie e mi chiedo cosa cazzo di provano a fare sesso virtuale??? Evviva il sesso, quello vero, dove ci sono carezze, odori, sapori re-a-li!!!! Con una mano si smanettano con l’altra scrivono. …bah contenti loro….io preferisco di gran lunga il sesso VERO, queste cose non fanno proprio per me, mi annoiano presto,anzi subito!:D

  2. "Cippe's" ha detto:

    Se proprio devono farsi una sega che se la facessero guardando un film porno, almeno è più eccitante!;)

  3. gattaliquirizia ha detto:

    realtà tutta la vita. è così frustrante anche solo portare avanti una relazione reale a distanza, dovendo ricorrere al virtuale, che, figuriamoci 🙂

  4. Fasix ha detto:

    Analisi dettagliata e precisa. Davvero un complimento, anche se dovrei dire a favore degli sfigati con i calzini spaiati che se è tradimento on line e se c’è, forse lo facciamo con la controparte, compiacente o raggirata che sia, conscia e a volte soddisfatta di essere la relativa massa di cellulite desiderata. Battute a parte sono anch’io della scuola meglio odorarsi e baciarsi e accarezzarsi realmente, però credo che questo nostro modo moderno di vivere insicuri ci porterà davvero ad essere generazioni whatsapp dipendenti o amanti virtulsfigati di monitor e schermi touch pseudosexy. Sicuramente meno appagante, ma forse più semplice e meno problematico. Spegni il monitor e la storia finisce. Grazie davvero molto Simpa. Buon 2015 Fabio.

  5. TADS ha detto:

    le riflessioni in corsivo sono veramente illuminate e illuminanti :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...