Vittima del fuoco fatuo

geniale! la mia collega ha proprio centrato! amatevi con moderazione… soprattutto ad una certa età

La Casa delle Dolci Donzelle

Lo cerchi, lo brami, lo ottieni.

Quell’amore bruciante che desiderano gli spettatori di un film. Quell’attaccamento d’altri tempi che ha legato indissolubilmente tanti cuori sinceri. Quel vivere per due che fa fare progetti, che non lascia soli, che fornisce un appoggio morale, fisico e sociale. 

Lo cerchi, lo brami, lo ottieni. E poi lo perdi. 

Quell’amore bruciante che, proprio perché brucia, finisce in fretta. Si consuma a fiamme alte, dirompente e promettente, ma non può durare per sempre. Lascia tanto fumo (e niente arrosto!). 

E allora “amatevi con moderazione”, disse il prete a Romeo e Giulietta. Come no, infatti si è visto: hanno esagerato e sono morti. Che poi, se fossero sopravvissuti, probabilmente dopo un annetto lei avrebbe cominciato a pensare che l’esilio di lui fosse solo una scusa per non lavorare e lui che lei se la tirasse troppo, obbligato com’era ad arrampicarsi a quella dannata finestra.

E allora…

View original post 74 altre parole

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Vittima del fuoco fatuo

  1. Francesco ha detto:

    Romeo e Giulietta: 3 giorni e 6 morti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...