Vogliamo le istruzioni

attenzione

Ci guardiamo intorno.

Appena riusciamo a uscire dalle 4 mura che ci siamo costruiti, e riusciamo nella titanica impresa di alzare gli occhi da uno schermo, ci guardiamo intorno. E notiamo che il mondo è pieno di gente, di persone.
La maggior parte di queste persone, non le conosciamo, non le abbiamo mai viste prima. Eppure le guardiamo con la presunzione di sapere già cosa sono, quello che faranno, in quanti infiniti modi potranno deluderci o ferirci. Noi siamo i primi a non sapere chi siamo e cosa vogliamo, ma pretendiamo di conoscere i pensieri e difetti degli altri.
Ci aggiriamo tra le fila di questa varia umanità come tra gli scaffali di un supermercato, valutando i vari articoli, avendo stretta tra le mani la lista di ciò che ci serve. Prendiamo i prodotti, attirati dalle confezioni e dalla forma, ne analizziamo le caratteristiche e l’affidabilità e cerchiamo le istruzioni per l’uso. Ma non le troviamo!!! Non ci sono né ci saranno mai!
Non resta che provarli, e non c’è neanche la consolazione del “soddisfatti o rimborsati”
Perché le persone non sono maglioni (purtroppo?), non hanno l’etichetta dove è indicata con precisione la composizione:

“30% stronzo
30% attento
15% porco
20% romantico
sono presenti tracce di troiaggine e depravazione”

Certo, sarebbe bello e facile se fosse possibile, ma leviamoci questa illusione. Però, sentendo la necessità di dare un ordine al caos (sebbene l’entropia sia una legge non modificabile) cerchiamo di metterle noi le etichette.
Allora creiamo categorie, scomparti, tags, sezioni, sottosezioni, sfumature.
Tutti tentativi di decifrare in qualche modo il geroglifico che è la persona che abbiamo di fronte. Tanto abbiamo la stele di rosetta rappresentata dalla nostra lista della spesa ad aiutarci nella traduzione, prima o poi troveremo quello che ci serve.
E qui arriva il problema più grosso. Il vero problema è la lista. Perché quella lista non è stata compilata in base a ciò che siamo, ma in base a ciò che vorremmo essere, a ciò che pensiamo (speriamo) di essere. Questo è il motivo per il quale non funzionerà mai. Lo vogliamo bello, ma poi se non c’è altro che ci fai con il solo aspetto fisico? Lo vogliamo forte, ma poi mancano le carezze. Lo vogliamo romantico, ma poi quando si scopa? Lo vogliamo colto, ma poi “che palle!”. Riusciamo a trovarne uno con tutte le caratteristiche, ma poi è troppo perfetto “che noia!”

Allora, citando il pensiero di una grande guida spirituale – la parola di QUEELO –

queelo

la verità è che per tutte le domande:

“la risposta è dentro di te, solo che è quella sbagliata”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

20 risposte a Vogliamo le istruzioni

  1. ilgattosyl ha detto:

    l’importante, per questi poveri uomini, è che non conoscendo le istruzioni, non ti venga in mente di girarli per infilargli le pile….

  2. Francesco ha detto:

    Dimentichi che alcune etichette riportano la dicitura: “prodotto in uno stabilimento in cui si lavorano uomini col complesso di Edipo” 😀

    • Pensieri Liberi ha detto:

      ma se vogliamo metterci tutte le voci, a quel punto non basta più un’etichetta, diventa necessario fare dei fascicoli settimanali, tipo quelli che si comprano in edicola 😀

  3. Fasix ha detto:

    Io per cercare le mie risposte devo scavare nel profondo, e sono certo che le ho più sbagliate di te. bacibaciotti

    • Pensieri Liberi ha detto:

      l’importante è cercarle le risposte, alla fine (per una pura questione statistica) prima o poi capiterà di trovare quella giusta 😉

  4. Emily Dickinside ha detto:

    Più lo leggo e più mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...