gelosia digitale

whatsapp

i nuovi amori tecnologici…quanto sono belli…. ma quante nuove regole e conseguenze ci danno che noi ancora non conoscevamo!?

quegli amori che si esprimono con un like su facebook e due bacini su whatapp e muoiono con l’orario di ultima connessione.

ma partendo ancora da più lontano, vi racconto un fattarello per rendere l’idea di ciò che voglio dire.

un ragazzo ed una ragazza si conoscono su badoo ( chat ormai diventata sinonimo di mezza chiacchiera, numero di telefono, una botta e via) ma tra loro c’è , oltre che chimica, anche affinità.

lui è in questa chat da poco, lei è abbastanza navigata per sapere lammerda che si nasconde dietro, e soprattutto è abbastanza terrificata dal fatto che per lui sia tutto nuovo e che magari, nonostante ci possa essere interesse, lui non smetterà di chattare anzi, stimolato dal fatto di aver conosciuto una bella persona come lei andrà avanti ad oltranza!

comunque , durante il primo appuntamento, la magia è talmente tanta che è lui stesso a dire a lei < spero davvero che tu sia la donna che mi faccia chiudere badoo>

per una donna amorosadigitale del 2015 è una dichiarazione d’amore a tutti gli effetti, pari a sii la madre dei miei figli o fai la parmigiana più buona di mia nonna!

oh raga, qui siamo davanti alla più alta forma d’amore mai digitata!

ovviamente lui non chiuderà il profilo badoo ma si tromberà a rastrello tutte quelle che incontra ma poco importa, a noi quello che interessa è il concetto!

ripetete con me: sii la  donna che mi fa chiudere la chat ! la chat dove ti ho conosciuto e dove posso conoscerne altre mille stando comodamente sul divano a grattarmi i coglioni.

sii quella che mi completa, che mi fa capire al primo colpo che non ho bisogno di null’altro

sfatiamo il mito delle chat solo per scopare, innamoriamoci dal vivo e invitiamo al nostro matrimonio l’inventore di badoo per ringraziarlo, senza di lui forse due come noi non si sarebbero mai incontrati.

ok, ora tralasciato il piano romantico. torniamo a quello cinico!

noi donne moderne dobbiamo essere pronte a difenderci anche dai pericoli della tecnologia. una volta era la segretaria che si chinava a prendere le matite o la maestra di nostro figlio che ammiccava alle riunioni, ora il peccato è dietro l’angolo anzi dietro un click.

se conosci il tuo uomo in una chat, se questo strumento del demonio interattivo ti regala la possibilità di sparare nel mucchio e di trovarne uno decente, tu donna sappi che ti devi strafottere di paura perchè, dopo una serie di frequentazioni dovrai avere il coraggio di chiedergli di chiudere la chat e concentrarsi su di te. e lui lo farà?

e soprattutto se oltre quella ne avesse altre diecimilioni? di solito un uomo sessualmente interattivo ne ha almeno due.

come gestire una gelosia virtuale?

una volta si chiedeva al fidanzato di turno di “sgancellare” i numeri delle amiche, ora che si fa? gli si chiede la password di facebook? gli si ruba lo smartphone per leggere i messaggi su whatsapp? dobbiamo temere sia del virtuale che del reale?

echesticcazzi! non si vive più!

quindi signore mie, di regole per l’amore nato virtuale non ne esistono. se diventa qualcosa di solido, sperate che sia lui a dirvi che siete la donna che gli ha fatto chiudere l’account e godete di questa nuova forma di complimento, se invece lui sta li di sgamo, a chattare nonostante voi, sappiate ragazze mie che voi non siete quella giusta, che lui cerca sempre di tendere ad altro, di arraffare l’arraffabile, quindi lasciatelo giocare e pigliatevene un’altro preferibilmente un guerriero masai, che vive senza luce pc e telefono, che al massimo si possa inchiappettare una mucca.

ah, ovviamente il discorso vale paro paro anche per le donne eh! uomini, se lei sta ancora a fare la gattamorta sulle love chat, fatemelo sapere che vi dico due trucchetti per sgamarle ben bene.

e co’ sta perla di zia easylady vi auguro la buona giornata.

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

44 risposte a gelosia digitale

  1. meo..... laura ha detto:

    non si vive piu’…….
    ma prima cazzo non c’era’ una beata minchia cavolo…….
    una bellissima serata a te mia cara…
    bacione

    marcello

  2. pornoscintille ha detto:

    Ma perché tutta questa preoccupazione per la monogamia? Siamo multitasking (imperativo)!

  3. Fasix ha detto:

    Ekkeccazzzzzziiiiiiiiiiiiiii, ma qui tutti trombano tranne me??? Naaaaaaaaaaaaaa manco su Badoo mi vojono, ufffffffffffffffffffffff. Battuta a parte carissima, sono gelosie digitali leggere e pericolose tanto quanto la tecnologia che le genera. Se uno rimane innamorato solo su wazza, prima o poi gli passa, se invece è davvero amore credo che magari non chiuderà vari scopaaccount, ma forse se è un vero uomo si prende seriamente le proprie responsabilità, e comunque è la società di oggi che è di per sè veloce finta e tecnologicamente instabile e che ci porta ad essere farfallosi, bacio Fabio.

  4. Francesco ha detto:

    Ma voi donne siete così stramaledettamente insicure dalla nascita o lo diventate? E poi, questi cazzo di social che inducono gli uomini a fare gli sfigati e le donne a masturbarsi mentalmente il doppio del solito…!! Ma quanti anni hanno i protagonisti di questa vicenda? Spero non piú di 15…
    Pazzesco….

  5. Francesco ha detto:

    Risalire alla colpa é un serpente che si morde la coda, però é vero…colpa nostra! E dunque che cosa possiamo fare noi fanciulli, per rimediare ai torti dei nostri compari?

  6. easylady ha detto:

    Darci la sicurezza levataci, ad ognuna di noi, pezzo per pezzo dagli insulti alle medie per l’apparecchio ai denti fino ad appiopparci la definizione di accollo a 30 anni

    • Francesco ha detto:

      Ehh, bimba…per quello c’é il fortunadrago de La storia infinita. Guarda, io alle medie ero costantemente schernito dai compagni e dalle compagne (sic!) per il mio carattere timido. So che quel periodo ha seminato in me il germe dell’insicurezza, lasciando una ferita aperta. Ho avuto modo di migliorare la mia autostima, certo, ma non certo grazie alle donne. Cosí voi, nessun uomo per quanto attento e innamorato saprá darvi sicurezza (quante lacrime di donna ho asciugato…peggio di un delonghi) anche se aiuta. E’ piuttosto un lavoro che si fa su se stessi.

      • easylady ha detto:

        Noi sappiamo essere molto forti, sicure, complete ma poi basta un maschiodemmerda a buttarci giù e tutte le volte è sempre più difficile

      • Francesco ha detto:

        Avete solo da ascoltarvi nel piú profondo dell’anima, entro la prima mezz’ora in cui conoscete un uomo. Ma ascoltarvi sul serio, invete di rimanere imbambolate dal burattinaio di turno. Noi uomini sappiamo essere dei veri e propri pupari coi fiocchi!

      • easylady ha detto:

        Ascoltiamo le nostre vibrazioni, la pelle d’oca il cuore i sensi, stai sereno il problema non risiede lì.

      • Francesco ha detto:

        Nasce da ciò che fai di ciò che ti é stato fatto

  7. Quando l’uomo è geloso, infastidisce; quando non lo è, irrita.
    tutto sta nella giusta misura come ogni cosa,
    sei un vulcano di idee, hai una bella testolina! buon fine settimana

  8. D@g ha detto:

    Ogni riferimento a persone o cose citate è puramente casuale!!!! Bel post…. Discutibile su alcuni punti. Molto spesso è il contrario. Lui pensa a mettere su qualcosa di serio e Lei lo usa come sfogo da una relazione marcia. Fa fine e non impegna trovare uno decente divertirsi, magari illuderlo, per poi tornare con uno scalpo da mostrare all’ex di turno…e uccidere un sentimento positivo

  9. Cix79 ha detto:

    La gelosia nasce da insicurezze, principalmente personali. Certo con questa tecnologia le difficoltà aumentano.. ma se entrambi credono nella monogamia le cose verranno da se e non ci sarà bisogno di essere gelosi.

    Ps. Il fatto di “Scancellare” i num. di telefono delle amiche / amici è un sistema adolescenziale di risolvere il problema. Come i film insegnano dietro un Matteo, Ugo o Mario si possono trovare dietro le migliori Natasha, Moana e Co!

  10. ilgattosyl ha detto:

    una volta provammo a scambiarci reciprocamente le password…ecco mai più.

  11. frank ha detto:

    Io se fossi in voi mi tranquillizzerei, di default le donne presenti su questi social non ti rispondono MAI (a meno che tu non sia da Luca Argentero in su), badoo poi non ne parliamo, è una chiavica di tabbozzi e bimbeminkia. Qualsiasi uomo dotato di cervello dopo un po’ si scoccia e cerca una donna nella vita REALE.
    La tecnologia non fa trombare noi uomini, al massimo ci fa “scopicchiare” dopo settimane intere bruciate a dire minchiate a un monitor; se fossi donna, per la mentalità che mi contraddistingue, comincerei a preoccuparmi se il mio uomo si costruisse un fienile (la vera alcova di ogni trombadeur che si rispetti)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...