Sii mia ospite, per favore

images

Ti viene a prendere, ti apre lo sportello,  ti offre il braccio,  ordina il vino,  te lo versa.

Ti fa i complimenti,  ti fa assaggiare cosa ha preso,  ti ascolta parlare.

Ti bacia,  ti coccola e quando siete molto presi si sa fermare per non rovinare il tutto.
Cosa manca per un appuntamento perfetto?

Che lui paghi la cena.

Bene,  fa anche quello e con delicatezza, senza macismo gratuito, ti dice gentilmente : “ti prego sii mia ospite” e a queste parole tu,  già non stai capendo più nulla.
Si cari maschietti,  essere galanti è ancora di moda!
A noi donne, certi accorgimenti fanno ancora piacere. Il fatto che ci offriate la cena,  non fa di noi delle morte di fame, viziate e scroccone, ma fa di noi le vostre ospiti,  ci dimostrate interesse,  ci fate una coccola.
Non c’entra il fatto che guadagnate più di noi anche se è  così o che mamma vi ha insegnato ad offrire o che poi volete il rimborso in natura,  qui si tratta di un gesto di galanteria davvero delicato che si sta perdendo.

Qui si tratta di renderci orgogliose di voi, raccontando il giorno dopo alle amiche che perfetti gentleman siete stati.
Ci fate sentire importanti. E si sa, una donna, quando si sente importante, sarà più incentivata a togliersi le mutande (non ditelo a nessuno, vi prego). Questo gesto non annulla  la parità dei sessi di cui tanto noi donne blateriamo, questo gesto è educazione, eleganza, ci state dicendo, che volete prendervi cura di noi in quel momento.

Invitare a cena una donna dovrebbe essere una dichiarazione di intenti, non di “quegli” intenti ma di quelli di conoscersi meglio. Se non c’è questa intenzione tanto vale passare subito allo step successivo. Che noi donne non è che siamo un immobile su cui gli uomini devono investire dei soldi. tanto vale, a quel punto, preferire la cena dopo, quella che lui ti invita quando non ha più secondi fini.

Ovvio che se siete cassintegrati, disoccupati, o con la social card, sapremo che, per quanto ci sia il vostro interesse, fare a metà è un giusto modo per non creare imbarazzi, ricordatevi, molte di noi non sono galline tonte, molte di noi pagheranno la prossima volta, molte di noi, non hanno bisogno del vostro ristorante di lusso ma ci atteniamo a queste convenzioni conoscite per avere il rispetto dei ruoli che tanto ci fa stare bene: la donna si depila e l’uomo paga!

detta questa stronzata, mi preme dire che siamo donne intelligenti, sappiamo che non stiamo uscendo con Donald Trump. Non vi metteremo nella condizione di pagare SEMPRE.
Oltretutto a molte di noi (me compresa), manco piace. Il troppo stroppia, lo sappiamo.

State anche tranquilli che non ci sentiremo meno emancipate se pagate il conto senza neppure farcene accorgere ( perchè è così che si fa) ma solo corteggiate, anche perchè dopo quello che abbiamo speso tra estetista  e parrucchiere, è il minimo, IL MINIMO!
Quindi magari la prima volta prendetevi l’onere voi, poi ci organizziamo.

ah, e di grazia, non ce lo sottolineate.

ovviamente esiste anche la categoria dei “non pago, altrimenti questa chissà che si pensa”

o dei “pago io così me la da”

o di quelli che non fanno manco il gesto di uscire il portafogli.

o quelli che pagano coi buoni pasto

di quelli che ci chiedono di dividere o che ci portano in un posto di lusso e poi per risparmiare si succhiano un brodino.

bene, per questi, le scariche elettriche sui coglioni come fa la polizia indiana, potrebbero essere punizioni adeguate.

se non avete la possibilità, invitateci al burger king, lo apprezzeremo di più.

le perle ai pirla di zia easylady

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

49 risposte a Sii mia ospite, per favore

  1. se ne discuteva qualche settimana con mia figlia, le generazioni di oggi non sono cosi educate ed intelligenti… e mi diceva ….azz mi ha fatto effetto ‘sta frase… sono passati solo una trentina d’anni esagerando… però …si gli uomini pagavano, regalano fiori, scrivevano lettere, incidevano cassette audio,e soprattutto ti riaccompagnavano a casa… pure se si era solo amici, c’era sempre l’accortezza di prendersi cura della donna. oggi queste cose mancano, e mancano anche alle ragazze educate in un certo modo. buona domenica delle palme… e se trovi uno con tutte le caratteristiche… tienitelo stretto…. è in via d’estinzione 🙂

    • easylady ha detto:

      La mia è solo una ricerca teorica. Anche perchè trovarne uno che abbia tutto presuppone anche trovare l’unicorno, la pentola di monete d’oro alla fine dell’arcobaleno ed il sacro graal. Baci

  2. cristinadellamore ha detto:

    Mia moglie per prima cosa mi ha portata a casa sua e preparato pastasciutta e bistecca, ma questa è un’altra storia

  3. pornoscintille ha detto:

    Non siete mai contente 😛
    Se uno rutta, è uno zotico, se non lo fa, vi chiedete dove sono finiti i maschi di una volta (ho scoperto dove sono finiti: sono invecchiati e morti); se vi paghiamo la cena, chissà che c’è sotto, se non la paghiamo, dio che spilorcio!
    Volete il maschio con lo psicanalista integrato 😛

  4. Cix79 ha detto:

    Quindi al primo appuntamento se si offre con cortesia e gentilezza e la donna è presa la sera c’è più possibilità che si tolga le mutandine, altrimenti no.. mmm segno anche se è uno scambio che non mi piace messo così.
    Sul discorso in generale, da uomo, sono d’accordo con te.. ma ci sono sempre sfaccettature imprevedibili di cui tener conto ovvero che ogni storia, ogni ragazza ha una storia dietro diversa da tutte le altre che qualsiasi cosa tu faccia e di teoricamente giusto, qualcosa la si sbaglia sempre

    • easylady ha detto:

      Ovvio! Le mie non sono regole valide per tutti le mie sono stronzate buttate lì parzialmente azzeccate. No comunque se offri non è detto che avrai la patata in omaggio, ma di certo hai più possibilità di un taccagno

  5. Francesco ha detto:
  6. verdesmeraldo0 ha detto:

    io ho avuto la fortuna di andare a cena con persone generose… sono sincera! e quei pochi che mi hanno invitata e hanno diviso il conto alla fine ho offerto io e li ho definitivamente cancellati dalla lista!!! Ma Morto di fame… è una questione di educazione !!!se inviti tu, ed insisti + e + volte paghi tu!!! se invito io pago io!!! la stessa cosa vale x la cena a casa: scusate ma se invito qualcuno a cena a casa mia, che sia un amico,a parente o collega,mica chiedo i soldi della spesa o se prendo le pizze ognuno si paga la sua! paga chi fa l’invito punto. Se certe cose non si possono fare non si fanno e che diamine!!! smettiamola di essere ipocriti e usiamo intelligenza ed educazione!!!

  7. ilgattosyl ha detto:

    ehm….e se facessimo un caffè? 😉

  8. D@g ha detto:

    Che uomini di poca classe conosci?? Tristesa

  9. Il Pinza ha detto:

    Cos’hanno che non vanno i Ticket Restaurant? Sono sempre soldi….. col bancomat va bene? O bisogna avere solo contanti?? 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...