ti sposerei se solo mi piacessi

images

BIP BIP MESSAGGINO :

sei la donna che, se fosse il mio tipo, porterei all’altare

fermi tutti.

il sangue ti è defluito ai piedi e poi è salito dritto al cervello, devi avere la pressione a tremila. meglio sedersi.

COSA VUOL DIRE, COSA MINCHIA VUOL DIRE.

il letto è ancora pieno del suo odore, è andato via dieci minuti fa che i vicini si stanno ancora chiedendo se quei rumori molesti fossero dovuti  all’Isis che arrivava e lui ti dice che non sei il suo tipo?

no, mo’ sta roba ce la spiegate.

perchè noi donne, se un tipo non ci garba, mica ci si scopa. al massimo la si butta li una volta, poi se non ci piace fisicamente neppure un po’, si sparisce in latitanza. se invece nonostante non rientri nei nostri canoni di bellezza ci si torna più e più volte, vuol dire che “oltre le gambe c’è di più”, che abbiamo trovato qualcosa di talmente stuzzicante da coprire quel difetto.

perchè noi donne, da secoli tacciate per estete, per scartatrici di uomini brutti, a differenza di ciò che si crede, andiamo molto a pelle, io per esperienza personale ad esempio ho avuto sempre uomini mingherlini e chiari quando avrei voluto un colosso mediterraneo, ma ad essere onesta, le storie più belle della mia vita sono nate con persone che manco a forzarle rientravano nei miei standard, nei miei modelli estetici.

questo perchè? perchè noi donne siamo cinestesiche, noi le cose non le vediamo con gli occhi, le sentiamo nella pancia. a meno chè un uomo non ci piaccia neppure un po’, non se ne possa prendere nulla, sia repellente, invadente, sgraziato, noi, se sentiamo quel brividino, diamo sempre una possibilità, cerchiamo sempre di andare sotto la scorza della fisicità, anche perchè abbiamo imparato che la bellezza è effimera ma che soprattutto se è bello e non balla che minchia ce lo teniamo a fare?

(ricordate sempre la regola della tartaruga sullo stomaco ma del criceto in testa in prognosi riservata)!

il nostro tipo però, sincero da fare quasi schifo ci parla a cuore aperto e noi non possiamo fare a meno di apprezzarlo. certo prima di capirlo senza maledirlo, abbiamo chiamato tutto l’entourage di amiche che ci sta portando chi i sali, chi il gelato, chi la vodka, chi la bambola voodoo. poi ci siamo messe li, e da persone serie, da donne che ragionano col cervello e non con le ovaie, abbiamo provato a capirlo.

l’uomo ha il terrore di impegnarsi, figurarsi impegnarsi con una che non è proprio la donna dei suoi sogni, che, anche se mentalmente lo prende, poi, si gira, le guarda il culo e ci preferisce quello della shampista. l’uomo è visivo, l’uomo ha bisogno di desiderare la donna gnocca, ha bisogno di ambire a lei, ama la conquista, vuole il sudato premio estetico indipendentemente che lui sia un adone o meno. l’uomo ha il terrore di non essere appagato, di soffrire, di avere il ripensamento, di finire a desiderare le altre perchè non era soddisfatto all 100%! ci sta. il ragionamento non fa una grinza, ma vorrei capire dove sono questi uomini soddisfatti al 100%, ognuno di loro spacca le palle al prossimo lamentandosi di una donna troppo frigida, lagnosa o rompicazzi o impedita o perennemente in pigiama e bigodini. un uomo appagato non esiste al mondo, altrimenti non avrebbe di che lamentarsi al bar, idem le donne, non esiste il principe azzurro, non esiste l’uomo perfetto, ci si prende sempre quello imperfetto perchè è in quelle imperfezioni che ci si deve perdere.

del resto lo diceva anche Mina

Con te dovrò combattere
non ti si può pigliare come sei
i tuoi difetti son talmente tanti
che nemmeno tu li sai.
Sei peggio di un bambino capriccioso
la vuoi sempre vinta tu,
sei l’uomo più egoista e prepotente
che abbia conosciuto mai.

e comunque, anche se l’abbiamo presa sportivamente, ci rode il culo! è il nostro primo ufficiale rifiuto estetico, del resto non ci era mai successo perchè la bellezza è la prima discriminante, se ti piaccio vieni con me, se non ti piaccio mi stai alla larga, venire a letto e poi non essere appagato dal mio aspetto fisico ti ha fatto guadagnare almeno cento badilate in faccia! anche perchè le donne non ti mancano, quindi che senso avrebbe, rompermi i coglioni con senno di poi? fidati carino, fidati che ne valiamo la pena! possiamo non essere delle gatte secche e fisicate ma c’abbiamo le tette, scopiamo da dio, conosciamo kant e sappiamo cambiare le ruote della macchina. a che ti serve una col culo sodo che tanto poi le si smoscia? meglio noi che rappresentiamo già la realtà dei fatti!

certo è che se trovi una laureata in fisica nucleare con le misure 90/60/90 che sia pure divertente e pratica, allora si, dobbiamo starci zittine zittine ma, il giorno in cui tu trovi sta tipa, io starò pettinando unicorni!

adesso, dopo la delicatezza da tirannosauro di questo gentile uomo, una donna fragile andrebbe ad infilarsi due dita in gola fino a vomitare il pranzo di natale, proverebbe a cambiare per lui, per conquistarlo, si ammazzerebbe di spinning, si tingerebbe i capelli, le unghie, si farebbe tatuaggi, metterebbe pure gli anelli al collo come le donne PADAUNG ma noi no. noi siamo donne che abbiamo conquistato la nostra stabilità, siamo donne che hanno già lottato, che hanno fatto pace coi loro difetti estetici, siamo già donne che sanno come stringere i fianchi e alzare le tette e poco ci importa se a uno su dieci non piacciamo così come siamo.

se ne valesse la pena cambieremmo i pan di stelle con il sedano, certo, ma solo quando lui riuscirà a vedere il resto, solo quando al posto del nostro culo 40 pollici e del nostro naso greco vedrà che donne cazzute si nascondono, donne che potranno non essere fighe ma che ci sono, che se cadi ti sollevano, che se hai le palle girate ti fanno ridere e quando ti spogli sanno apprezzarti loro e che quando ti mettono le mani addosso sanno essere leggere e perfette, il giorno il cui loro ci vedranno realmente, noi svolazzeremmo leggiadre in un vestito taglia 40 e loro si lamenteranno perchè adesso non abbiamo più i fianchi larghi per farli aggrappare.

bene caro amico, non vuoi portarci all’altare? ci sta, magari trovi quella che possa darti più di noi, ma  prenditi la briga di conoscerci, in ogni caso servirà a te come a noi, ma soprattutto, appena ripassi da qui, due calci sugli stinchi con le scarpe a punta di vernice nera, magari, ti arrivano, così, giusto per rassodare i glutei.

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

30 risposte a ti sposerei se solo mi piacessi

  1. Silvia ha detto:

    Mi sembra il minimo 😉

    • easylady ha detto:

      ma non gli si può far una colpa. i maschi sono estetico/visivi, hanno bisogno di desiderare le bionde e poi sposare le brune… è una storia che si ripete dal neolitico! dobbiamo solo mangiare nutella e fargli vedere chi siamo!

  2. D@g ha detto:

    Ma che cazzo di persone frequentate te e le tue amiche…??? Lo psicanalista si suiciderebbe.

  3. D@g ha detto:

    P.s. oltretutto uno che manda un messaggio così denota una cultura ed una proprietá lessicale degna di un sasso….

  4. Francesco ha detto:

    Che merdaccia. Quindi era solo uno che voleva una trombata, indorando il tutto con la solita ipocrisia…

  5. cristinadellamore ha detto:

    Con i maschietti non sai mai cosa aspettarti, tranne una cosa che è certa: la smarronata spaventosa che ne indica i limiti

  6. ilgattosyl ha detto:

    sarebbe stato più opportuno un sms con semplicemente scritto “minchia che trombata” (a sti giovani mancano i fondamentali…)

  7. domenicomortellaro ha detto:

    Chi scrive cose del genere, sms del genere è idiota o ce sta a provà nel modo più idiota che esista!

  8. Fasix ha detto:

    Ma quale Isis, qui manco il sussurro del battito d’ali di una farfalla se sente, e se davvero ti ha malconciata da urlo, beata teeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee. Se poi non te sposa e chissefregaaaaaaaa, intanto te lo sei strombazzato da urlo e poi magari lo fai pure soffrire Bacioooooooooooooo La.

  9. colpoditacco ha detto:

    Grandeee… viva le donne imperfette! 😀
    P.s. io i Pan di Stelle, di cui sono praticamente drogata, non li abbandonerei per nessuno, né in questo né nell’altro mondo… 🙂

  10. Laura ha detto:

    Penso che cento badilate in faccia siano poche, 😀

  11. Emily Dickinside ha detto:

    L’ha ribloggato su forsehopersolechiavie ha commentato:

    Mi viene ancora da ridere. Uno dei miei migliori pezzi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...