da bocca di rosa a candycandy

poi ci chiedono come mai finiamo a mangiare nutella, parlare coi gatti e comprare scarpe.

poi hanno davvero il coraggio di chiedercelo.

chi ? voi! voi pisellomuniti che meritereste di nutrirvi con le focaccelle di banderas e acqua vitasnella.

perchè sono incazzata stavolta? è presto detto : siamo donne confuse…. confuse da voi!

il biondo ci voleva zoccole, disinibite, sfarfallanti mistress da club priveè, ci avrebbe volute amanti di tutte le sessuali perversioni  che esistano al mondo  ma dopo un tot di tempo ha ceduto e ha stabilito che invece eravamo delle brave ragazze, delle bravissime dolci pulzelle che non andavano sfiorate.

delle candy candy che non potevano essere crivellate a colpi di minchia ma solo baciate a fior di labbra e quindi eravamo diventate le sue amiche, amiche di bacetto! AMICHE DI BACETTO! si usciva ci si teneva per mano, si cenava e ci si baciva, perchè noi siamo troppo brave ragazze… allora perche non ci sposava per dio, se siamo così brave… maritateci no?

insomma, col biondo siamo passate da porcellona a porcellana.

ah, al biondo, fisicamente andavamo bene così, morbide e burrose da acchiappare come un’anfora greca dalle maniglie dell’amore.

poi è arrivato il bruno, forte e villoso, ci vorrebbe snelle, atletiche, sportive, divertenti, irriverenti, amicone sensuali ma, a differenza del primo , che ambiva all’inferno e ci ha relegato al paradiso,  per lui, tirando le somme, di default siamo troppo zoccole. forse perchè gliel’abbiamo data la prima sera?!

si si per lui noi siamo la reincarnazione di bocca di rosa. non siamo degne di fiducia, abbiamo avuto troppo uomini, siamo troppo socialmente attive, abbiamo troppe conoscenze, siamo inaffidabili, troppi interessi, troppo pratiche nell’arte amatoria.

divertenti si ma forse troppo facili, troppo maschiacce nel pensiero. quando però ci castriamo, proviamo ad essere solo per lui per dimostrargli che di noi si può fidare… ecco che si turba, si infastidisce per il nostro repentino cambio e si chiude a riccio

aoh, io mi sono un popopo’ rotta.

noi siamo esattamente quello di cui non vi siete accorti! una stracazzo di via di mezzo! una zoccola a targhe alterne, una brava ragazza quando serve. siamo la normalità e voi ci chiedete di essere troppe cose… uno ci voleva in un modo uno in un’altro….

e come santapaletta ci volete? e non è che possiamo switchare così come se cambiassimo smalto alle unghie.

e va bene che c’abbiamo mille personalità ma non è che possiamo passare dall’una all’altra come the mask. dateci tempo, se  quello prima ci voleva zoccole e noi ci stavamo impegnando nei limiti delle nostre possibilità, per passare a quello che ci vuole sante, ci vuole un minimo di percorso, un ripassino delle preghiere.

e dateci un minimo di fiducia, e prendetevi la briga di conoscerci, di andare oltre la scorza, non state li sempre a fare richieste. vedete se veramente poi siamo zoccole o stiamo fingendo per voi o se siamo sante ma non ve lo diciamo per non spaventarvi.

la donna spesso cambia così tanti ruoli da non riconoscersi più ed indossare la maschera sbagliata con l’uomo giusto e lui, rimaendo a galla come l’olio non riuscirà a vederci bene dentro e si perderà qualcosa di bello davvero.

maschietti cari, perdete tempo con noi, innaffiteci un po’ fateci sbocciare e solo dopo potete capire che tipo di pianta siamo e potrete giudicarci, lasciarci o provare a raccoglierci.
Del resto tutto quello che facciamo lo facciamo per voi. Noi meritiamo, dateci tempo di dimostrarlo.

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

51 risposte a da bocca di rosa a candycandy

  1. “la donna spesso cambia così tanti ruoli da non riconoscersi più ed indossare la maschera sbagliata con l’uomo giusto”
    That is the question, detto alla Shakespeare. E non è questione di maschi o femmine, c’hanno tutti la stessa malattia. Indossare una maschera per piacere, è innanzitutto mancare di rispetto verso se stessi abbassandosi ad elemosinare, adattandosi a qualsiasi cosa, e poi anche una mancanza di rispetto per l’altro, perché alla fine è mentire, è offrire una versione falsa di se. Sei tu che devi scoprire che pianta sei, in autonomia. Fatto ciò, poi, non devi permettere a nessuno di potarti o calpestarti.
    cmq me so divertito… brava ahahahah 😀

  2. ilgattosyl ha detto:

    sempre pensato che stando nel mezzo non si sbaglia mai….

    PS davvero parli coi gatti?

  3. colpoditacco ha detto:

    I maschi perdono tempo con noi per capirci… siiii ciaooo troppa fatica!

  4. Volevolaprinz ha detto:

    I maschi forse no,ma gli uomini direi di si,è questa la differenza!

  5. avvocatolo ha detto:

    Ahhahahah per i primi 3/4 ho riso come un matto! Poi però il post ha preso una piega amara eh! Comunque lo dicevo io che ci voleva la via di meZzo ahhahah Anna di Frozen altro che Candy Candy 😂😂😂😂

  6. skeria88 ha detto:

    Ma tu cosa vuoi?

    Il biondo il bruno, entrambi non volevano esattamente te.
    Non puoi cambiare per piacere a uno.
    Ma ciao glielo dici tu!
    Non sono tutti così, ma non puoi farti mettere in crisi ogni volta.
    Le richieste lascia che le facciano ad altre…

    Alla fine nessuno può capire esattamente una persona come è fatta, ma sinceramente sto cazzo io non cerco dentro di me la parte che si adatta a te.

    • Emily Dickinside ha detto:

      Io racconto per raccontare eh, non capitano tutte a me. Mi piaceva raccontare quanta fatica si fa per cercare di capire cosa veramente vuole una persona e chi veramente sia.

      • skeria88 ha detto:

        Si lo so scusami non volevo essere aggressiva.
        Poi è giusto che uno si sfoghi quando è incazzato. Era per farti vedere la cosa da un altro punto di vista. Ma non so psicologa e sto più incasinata di te, quindi 🙂

      • Emily Dickinside ha detto:

        Bahauahhaahbab. Si si ma che scusarti io apprezzo!!!

  7. Il Pinza ha detto:

    Probabilmente al biondo servivano per il sesso quelle con le tettone e pisellimunuti. Quelle da cinquantalammmore…….

    Hai visto “Terapie e pallottole”? De Niro ha la risposta giusta: non puoi far fare certe cose alla donna che bacia i tuoi figli mentre gli rimbocca le coperte. Vogliono sia la porcellina che la porcellana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...