il buco nero dei 30 anni

inex

tempo fa scrissi di quanto fosse bello avere 30 anni.

della consapevolezza che hai del tuo corpo e della tua sessualità, del tuo modo di amare e di riparare alle ferite d’amore, conosci il bello ed il cattivo tempo, sai che le cose si superano perchè hai esperienza.

poi ieri guardandomi allo specchio dopo la doccia vedo lui… quel fottuto capello bianco che ogni tanto torna a ricordarmi che non sono più una ragazzina e viene accompagnato sempre dalle sue amiche braccia flaccide e borse sotto agli occhi che Carpisa me le invidia.

ecco poi ieri abbiamo fatto pacchetto completo perchè ho beccato per puro caso una canzone che ballavo, sui tacchi, in discoteca quando avevo 20 anni, ero ricca senza avere una lira, uscivo sempre, rimorchiavo un botto, non avevo mai freddo e mai sonno, e soprattutto ero senza pensieri.

adesso, a 30 anni, dentro di me c’è un piccolo orologio che ticchetta, non è biologico perchè come avrete capito io non c’ho voglia ne di maritarmi nè di procreare.

è forse un orologio sociale che mi dice : si ok non vuoi essere madre e moglie ma fermati un po’… lavora, goditi l’amore, non correre, rallenta, rallenta come il tuo metabolismo che ti schiaffa in culo pure il gelato valsoia.

ammesso e non concesso che io voglia e possa rallentare, che effettivamente come dice la mia amichetta blogger cippy “ndo cazzo corriamo poi lo vorremmo sapere”…

dall’alto dei miei studi in materia, mi domando come facciano ad “accoppiarsi donne di 30 anni come me”.

perchè questa età è un grosso buco nero sentimentale.

noi donne adesso sappiamo cosa vogliamo e come lo vogliamo, sappiamo che tipo di persona possa incastrarsi con la nostra vita, anche se non siamo ancora fatte e compiute, siamo precarie e viviamo in affitto, in amore, bene o male ci siamo regolate…

ma i maschietti che si trovano in giro a questa età… sono ILMALE

perchè?

perchè a questa età hanno già avuo uno o due storie importanti, logoranti, con convivenza, cani, gatti, affitti e mobili ikea.

e quando arrivi tu…loro hanno appena ritrovato loro stessi, i loro hobbies, i loro amici e mai mai al mondo starebbero di nuovo con una donna, manco per una notte, piuttosto una scopata e via e ti tirano le lenzuola da sotto al culo.

troppo traumatizzati per fidarsi ancora, troppo spaventati per affidarsi, hanno respirato la libertà e non ci rinunceranno mai al mondo.

e tu quando li conosci, invece, hai quella fame di amore dei 30 anni , hai quel misto di voglia di sistemarti e di vedere semplicemente se ancora piaci nonostante le borse sotto gli occhi e loro ti bloccano così…issandoti davanti, con cazzuola e mattoni, un muretto.

<eh no mia cara, ora che ho trovato la mia libertà mica mi rimetto con una donna… ne deve passare acqua sotto i ponti….>

se sono ancora ai primi anni dei trenata stabiliranno che solo verso i 40, con la donna giusta metteranno su famiglia, se sono a fine trenta ti diranno che loro sanno di voler crepare da soli.

ovviamente tu ti afflosci come un palloncino sgonfio… queste parole fanno su di te lo stesso effetto che fa ai maschi la frase <pranzo dalla suocera>.

ti scogliona, non ti da la forza, ti arriva una martellata ai piedi e da che partivi tutta gasata per cercare di capire dove saresti finita a che capisci che l’unico posto dove finirai è sul suo letto, o meglio ancora a casa a mangiare mandorle pralinate e lacrime amare.

anche perchè, diciamocela tutta, se voi l’aveste folgorato, se l’aveste fatto innamorare li su due piedi,  lui poteva anche essere uscito da una storia con Medea, ma santa miseria, con voi si sarebbe ributtatto, nella speranza di far andare, stavolta, le cose diversamente.

magari forse a lungo andare, frequentandoli un po’, lavorandoci su… qualcuno smolla e ci prova a stare con voi… ma questo impiego di tempo e forza di volontà ( logorata dal vostro muretto di protezione) noi proprio non ce li abbiamo.

noi eravamo quelle che dovevamo correre… perchè a 30 anni si corre e voi ci state facendo perdere tempo senza sapere se alla fine otterremo qualcosa o meno.

è a 30 anni che si sente maggiormente la differenza tra uomo e donna.

a tutte le mie amiche single che hanno questa età, suggerisco caldamente di adottare un nonno all’ospizio. è l’unica soluzione per avere qualcuno di maturo e disponibile a quell’età

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

28 risposte a il buco nero dei 30 anni

  1. cristinadellamore ha detto:

    Mia moglie dice che se non avesse me prenderebbe un paio di gatti e ci darebbe dentro di vibratore (e lei ha poco più di trent’anni, in effetti)

  2. riflessione amara e profonda che, per quello che è il mio punto d’osservazione, corrisponde al vero. Un popolo di disillusi(e non solo uomini) che si leccano le ferite. Spesso persino dietro il classico “stronzo” c’è solo spirito di vendetta per sofferenze subite e patite.
    Goliardicamente metto il dito nella piaga e ti auguro una buona domenica 😛

  3. Francesco ha detto:

    Ah ah!! Ma perché voi donne non mettete qualche annuncio sui dating, scrivendo: voglio l’amore. Almeno non perderete tempo con uomini che cercano di recuperare gli anni, buttati con una stronza, per scopare in strasanta pace e senza avere rotture di coglioni. E fidati, ce ne sono, ma sai qual é il loro problema? Per colpa del vostro cervello insicuro e capriccioso, non rimediano né amore nè sesso. Sono uomini interessanti e con una vita piena di interessi e di capitoli scritti.
    Un consiglio: siate chiare, scrivetevelo su un cartello da appendervi al collo: cerco storie serie. Fatecelo capire, perché in questa societá farabutta ci stiamo stressando, non sappiamo più cosa inventarci per creare delle relazioni, non complicate il tutto con il vostro modo di tirarvela, perché strisciando senza inciampare, come si suol dire, vi porta a 30 anni a trovare uomini che giustamente vogliono solo scopare.

  4. colpoditacco ha detto:

    oddioooo che ansiaaaaaa! 😀

  5. simonaminniti ha detto:

    Non va diversamente nemmeno se hai 40 anni, e francamente ti si prosciuga anche la voglia (già sbiadita a 30) di pensare che esista qualcuno che non sia così e che non ti faccia cadere nel baratro del “cos’avrò che non va? Li attiro tutti io?”
    Optare per il fai da te resta l’ultima spiaggia. Poi speri nella menopausa; qualche vantaggio dovrà pure averlo!

  6. Se non avessi Federico farei armi e bagagli e mi trasferirei a Londra con i miei animali per provare l’esperienza di vivere dove voglio e starei da sola, ma mi toglierei questo sfizio, senza però cercare nessuno.
    In ogni caso io la penso come hai scritto tu. Se un uomo si prende di te, può avere tutte le ferite/palle girate che vuoi, che ci prova lo stesso. Non ci credo in quelli che se te ne prendi cura si sbloccano… Al limite si sbloccano per quella successiva che sarà quella che davvero gli farà girare la testa. Per me gli uomini sono creature molto semplici, non hanno tutte le seghe mentali che abbiamo noi, se gli piaci ti cercano. Siamo noi che non vogliamo vedere i segnali. Se uno non ti chiama non ha: perso il numero, la batteria scarica, non gli prende o è senza credito, non lo fa perché manco gli viene in mente.
    A volte il protrarsi di certe storie è colpa nostra che VOGLIAMO illuderci di essere quella che lo cambierà, ma non è così, l’interesse di un uomo è un segnale molto chiaro per come la vedo io.

    • Emily Dickinside ha detto:

      Hai ragione al cento per cento. Ma come me la risolvi la situazione quando lui ti cerca ma non troppo? Ci devi lavorare su? Devi abbandonare la nave come un sorcio? Ma soprattutto è mai possibile che non siamo mai quelle per cui mollano tutto ma siamo solo delle traghettatrici?

      • Secondo me, l’unica bilancia su cui puoi pesare la cosa, è quella del comodo.
        Chiama solo in settimana/quando non ha niente di meglio da fare?
        Chiama solo per incontri che prevedono quasi certamente la scopata? tipo cena a casa mia o ti cerca anche per fare davvero qualcosa insieme.
        Se chiama solo per trombare/quando non ha di meglio da fare secondo me è meglio buttare la scialuppa di salvataggio e scappare prima che lo faccia lui quando trova quella giusta, se invece chiama anche per altre cose forse vale la pena tentare una frequentazione per vedere se nasce qualcosa di vero.
        Poi oh per carità io non voglio fare la maestra di vita di nessuno, ma ci mancherebbe altro, parlo solo per le mie esperienze dirette. (A settembre farò 35 anni)

      • Emily Dickinside ha detto:

        Il tuo pensiero è esattamente come il mio, se parli coi maschietti però gli dici che alcuni loro partono anche dal sesso e poi procedono a conoscere una persona…. onestamente non ci ho mai creduto infatti faccio spesso pulizie di Ste persone. È anche vero che ho visto una persona a lungo tempo senza che si finisse a letto e sempre nulla è scattato! Insomma la vita è un puzzle o ci si incastra o sticazzi

      • ahhaha hai ragione, l’ultima frase è da copiarla per metterla su un’immagine di copertina del profilo di facebook XD

      • Emily Dickinside ha detto:

        Hshahahahahshhs.

  7. Se non lo avete visto potrebbe farvi piacere vedere questo film, io l’ho trovato davvero bellino.

  8. TADS ha detto:

    questo è un post molto profondo, mette il dito in una piaga sociale apertasi negli ultimi decenni

    la fascia di età 30/40 è, nel mondo contemporaneo, quella più bastarda, penalizzante, quella che ammorba oltremodo, questo vale per gli uomini e per le donne, chiamiamola fase di transizione, non si è più ragazzi ma nemmeno adulti depositari di fascino e mistero. I figli, quando ci sono, sono ancora piccoli, il lavoro, quando c’è, è ancora un lungo sentiero da percorrere, si ha voglia di trasgressione ma non ancora il coraggio di prendere decisioni epocali. L’amore è vissuto a cavallo tra quello adolescenziale e quello maturo, cioè un caos interiore. I 25enni sono troppo piccoli, i coetanei spesso troppo stupidi, gli over 40 sono ancora distanti anni luce…

    mi fermo… non voglio scoraggiarti troppo

  9. ilgattosyl ha detto:

    cercavo l’amore, ma voleva solo sesso…e se è per una notte di sesso….però cercavo l’amore….insomma….mai contente…
    Noi il nostro inno ce l’abbiamo….e voi?

  10. "Cippe's" ha detto:

    Tesoro mio parole vere quanto amare. Ma mai perdere la speranza…che quando meno te lo aspetti eccolo lì che ti si presenta l’uomo capace di emozionanti! Pollyanna.

  11. avvocatolo ha detto:

    Ahahahhaah oddio il metabolismo che mette al culo valsoia è cazzutamente geniale! Il resto buttalo del post ma quello incornicialo 😂 ehm Bobbit noi si scherza eh…bello il post tutto 🐴

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...