Il cazzo non vuole pensieri

quello che non capisco ancora, che non entra nella mia testolina di femmina spaccaminchia, è che il cazzo non vuole pensieri!

che vuol dire?

che l’uomo in quanto essere semplice, non vuole una donna coi problemi, paranoie, oppressione, domande, smancerie, accolli vari ed eventuali.

se un rapporto parte dalla fisicità, può essere che con calma e serenità, si arrivi anche a qualcosa di diverso, di sentimentale, di mentale,  ribadisco il può essere, solo se la donna non soffoca, anticipa, rompe stressa. ( cosa per cui io sono campionessa mondiale)

se un rapporto nasce a distanza, se una donna non opprime, non affretta, lascia che le cose vadano secondo il corso, può essere, ribadisco il può essere, che le cose vadano ad incastrarsi e si trovino i giusti modi per intendersi, anche a distanza.

se un rapporto nasce dall’amicizia, se una donna va con disinteresse e piedi di piombo, magari si evolve in qualcosa di tenero… anche qui… può succedere se la donna non ha quella strizza di culo che le fa fare voli pindarici e capitomboli da circo per attirare l’attenzione di uno che non sa neppure dove sta di casa.

se un dei due è impegnato, magari senza pressioni e con un pizzico di indifferenza, quella persona può capire che può fare una follia e lasciare tutto per te, sempre senza chiedere, senza macinare i coglioni, senza pretendere ed impuntarsi, forse qualcosa si sblocca.

ma la regola di base è che il cazzo non vuole problemi.

sia per legge di fisica ( un cazzo oppresso non si alza)

sia per legge mentale un portatore di cazzo ( uomo) se la donna in questione gli rompe le balle, non si esprime al meglio, finisce per scoglionarsi e magari mandare a puttane qualcosa di carino.

l’uomo deve convincersi che tutto parte da se, che ogni decisione è sua, che la donna è indifferente e se lui è interessato, coi suoi tempi, la deve rendere parte di se.

ma se, solo se la donna non gli si appende allo scroto come tarzan alle liane!

ripetete assieme a me: il cazzo non vuole pensieri.

ogni paranoia che fate, ogni premura che mettete, ogni piagnisteo che piantate, sarà come un piombino da pesca appeso alle balle delle persona da cui vorreste invece faville gioia e gaudio.

noi donne dobbiamo sempre stare in bilico tra il dire tutto e perderlo e il non dire nulla ed implodere.

l’indifferenza non fa parte della nostra natura.

a meno che di questa persona non ci freghi un cazzo.

ma se appena appena ci frega qualcosa, altro che piombini da pesca, noi ci appenderemmo ambo mani allo scroto.

insomma l’uomo è un essere semplice e noi continuiamo a non capire come farlo funzionare.

mettete il tasto off in ogni donna, partendo da me.

grazie!

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

47 risposte a Il cazzo non vuole pensieri

  1. ilgattosyl ha detto:

    …si ma poi diteci dov’è il tasto…anche se scoprirlo per tentativi non deve essere male 😉

  2. cristinadellamore ha detto:

    Non so, non ho mai trovato maschi così complicati da maneggiare, probabilmente perché con me semplificavano ancora di più, tipo si tromba sì/no, ed in effetti non mi sentivo di chiedere niente di più complicato.
    E fuor di metafora, uno scroto non necessariamente va trattato con delicatezza 😉

  3. Gigi Atene ha detto:

    Ussigùr, ahahahahah…

  4. meo..... laura ha detto:

    non condivido molto le tue parole ma le ho lette bene……
    che dire , ci sono maschi complicati ma anche molte donne complicate…..
    credo sia molto personale ogni descrizione cge facciamo dell’altro sesso
    forse tratte dalle esperienze avute.
    ciao

    marcello

  5. Dave Brick ha detto:

    Che tragica che sei…… se non pressate un pochettino non otterrete mai niente…. mai dare libero arbitrio ad un uomo.

  6. Volevolaprinz ha detto:

    Condivido tanto,ma tanto proprio. Ma non fate l’errore di tenere troppa distanza,l’uomo portatore di ucccello può spiccare il volo.

  7. ahem, il detto “il cazzo non vuole pensieri” non c’entra nulla con la tua interpretazione. Si riferisce a preoccupazioni e problemi inerenti tutt’altra sfera, quella della più prosaica quotidianità… 🙂

  8. Evaporata ha detto:

    L’ha ribloggato su EVAPORATA®e ha commentato:
    Oooooogià! 😀

  9. ElebBlog ha detto:

    ahahahahhahahahahha

  10. lementelettriche ha detto:

    Comunque l’uomo è un essere tendenzial-mente e semplice-mente maschio.
    Cioè pieno di paure rispetto ad una donna splendida-mente femmina.
    Nei rarissimi casi in cui si riesce ad andare oltre il genere, allora, forse, c’è qualcosa.

  11. Papillon1961 ha detto:

    mistero irrisolto…

  12. agenda19892010 ha detto:

  13. Frank ha detto:

    Brava!! Era ora che qualcuno lo gridasse al mondo intero

  14. "Cippe's" ha detto:

    È vero che il cazzo non vuole pensieri….a me lo ripeteva sempre il mio ex…ma è pur vero che se i pensieri non glieli creiamo noi…se li creano comunque da soli!!! 😂 Si autopensierizzano😂😂😂😂😂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...