Pack attack

amici , colleghi, conterranei, mi rivolgo a voi maschietti per risolvere un dilemma che attanaglia noi giuovani fanciulle!

siete usciti con una donna, la serata scorre piacevole, una birretta, delle chiacchiere, uno scambio di opinioni, qualche domanda.

poi la riaccompagnate a casa. non siete ne troppo impressionati positivamente ne negativamente. ma sotto casa ,voi, prima che lei scenda dalla macchina la baciate.

un bacio carino, dolce, ben dato, per nulla morboso.

la lasciate scendere sorridente dalla macchina e poi…

poi sparite!

niente più messaggi, telefonate, risposte, niente!
Un nulla cosmico.
oh. allora, siamo chiari:

ci avete baciato voi! VOI . V.O.I.

non vi abbiamo chiesto nulla, lasciato intendere nulla. NULLA!

Ora per quale cosmico dilemma, ci avete baciato se poi dovete sparire nel nulla?

un bacio fa ben predisporre, fa capire che la serata è andata bene, che ci interessiate o no, un bacio ci fa capire che a voi invece, interessiamo.

quindi torniamo a casa e mentre ci strucchiamo, ci chiediamo se magari, vedendoci una seconda volta, potete interessarci pure voi.

ed invece una seconda volta non c’è! perchè voi vi liquefate!

non è che ci restiamo male, perchè ancora non sapevamo se provavamo interesse, ci restiamo male perchè non ci capiamo più nulla.

perchè cacchio ci baciate se poi ,  non dico deve diventare una storia, ma almeno uscire per una seconda birra?

che senso ha?

potreste anche spiegarcelo!

puzzavamo di cipolla? baciavamo a san bernardo? avevamo la lingua a centrifuga?

perchè ci avete baciato? per ammortizzare la serata? per avere una contropartita ai 5 euro spesi per la birra?

quando fate ste cose io mi vestirei da ninja e verrei nel cuore della notte a parvi un pack attack!

vi impellicolerei il pisello col cuki, ci metterei la gabbietta di metallo che si trova sul tappo dello spumante e poi una bella colata di cera lacca.

e siate coerenti con voi stessi e col mondo… santapigna!

che senso ha avuto?

bha.

ah dimenticavo, una signora del galles oggi ha appena festeggiato 109anni.

e che c’azzacca direte voi?

eh, la signora svela che il segreto della sua longevità è stato stare lontano dagli uomini!

io e le mie amiche allora non arriveremo all’anno prossimo!

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

48 risposte a Pack attack

  1. ilgattosyl ha detto:

    forse ti vedeva come una rana e baciandoti sperava diventassi una principessa…o il contrario 😉

  2. Dave Brick Pinza ha detto:

    Ti avrà voluto assaggiare, per sentire se gli piacessi o meno. Poi non gli sarà scattato quel qualcosa che si aspettava, nessuna farfalla. Sei sicura che non abbia avuto un incidente tornando a casa e adesso è in coma da qualche parte?

  3. Quella del coma mi piace ha ha ha non si può mai sapere. Tuttavia potrebbe aver voluto vedere la tua reazione, sentire il tuo sapore o magari non ha il coraggio di richiamarti per paura d’aver osato troppo. Magari nemmeno se lo ricorda per le birrette 😛 ehm… la ceralacca mi fa allergia 😛

  4. rachelgazometro ha detto:

    La penso come Pinza, probabilmente toccherà chiamare tutti gli ospedali della città per andarlo a trovare.

  5. Volevolaprinz ha detto:

    Possibile che li becchiate tutti voi? E se fosse stato rapito dagli alieni e portato su un pianeta lontanissimo pieno di amazzoni? No e? Più facile che dopo il bacio non sia scattato nulla…

  6. fariv66 ha detto:

    ahahaah il tuo post è geniale!!!! mitico direi!!!!
    Perchè baciarti? bah … magari solo per cortesia, perchè pensava che tu te lo aspettassi e non voleva che ci rimanessi male. O perchè era il punto cinque della lista: 1. vado a prenderla; 2. birra; 3. chicchiere; 4. la riaccompagno; 5. bacio; 6. XXXX
    Okay dopo il 5. non èscattato nulal e tu sei scesa … il 6. salta

    🙂
    Ciao good luck
    F

  7. fariv66 ha detto:

    Giusto Dave

  8. Ci vuole stile anche nel fare il trombatore seriale, altrimenti uno è solo squallido.
    La penso come Fariv. Faccio molto caso al tipo di invito che mi fanno, te la dice già lunga sul personaggio e le intenzioni. Non di minor peso è la scelta del luogo, anche quello ti parla di lui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...