Menate psicologiche

L’uomo è  semplice.
Alla donna devi dare sicurezza.
L’uomo deve sentirsi libero.
La donna matura prima.
All’uomo non devi fare capire che ti interessa,  te la devi tirare.
Con la donna devi essere un bastardo.

queste sono le trasformazioni in lessico popolare delle menate psicologiche sulle differenze tra uomo e donna,  differenze biologiche,  psichiche e sociali, tutte vere per carità,  e tutte  valide a spiegare, perché una relazione finisce,  inizia o non sboccia proprio.
Ma ve la posso dire una cosa?  Io faccio tre lavori e studio ancora,  faccio le faccende domestiche e la spesa,  accudisco le amiche,  mi depilo e mi rendo femminile,  curo la mia cultura leggendo,  intrattengo  rapporti sociali, familiari,  telefono ai nonni,  porto le crocchette ai randagi.
Devo pure  pensare a farmi tutte ste menate in una relazione nascente?  Avere,  desiderare,  protendere verso un legame affettivo,  anche appena accennato,  per me è sinonimo di libertà,  di essere me stessa,  di poter provare qualcosa liberamente  senza schemi sociali e comportamentali.  Io proprio non riesco a fare la cacciatrice se una persona mi piace,  io mi butto a gattone che vuole le coccole.
Io sono instintiva. Io sono fredda e compassata sono con le persone di cui non mi fotte un cazzo.
Con chi mi da emozioni,  o da chi vorrei me le desse,  io, voglio essere me stessa!  Rilassata,  affettuosa, gelosetta,  premurosa, curiosa.
Ma così vengo vista come una minaccia,  come una aggressiva,  invadente,  fragile donna bisognosa e non come una che sa il fatto suo,  che sa già ciò che vuole,  che ha affetto e lo vuole passare! 
Io proprio non ce  la faccio a controllarmi.  A fare finta. A perdere tempo. A fare test. A seguire libri e manuali. 
Se voglio una storia devo necessariamente giocare a guardia e ladri per attirare attenzione?
No grazie,  cerco piuttosto uno che, stanco  come me si sia seduto nell’angolo a leggere un buon libro e alzando lo sguardo mi sorrida.
Per tutti gli altri….
VOLETE UNA FIGA DI LEGNO? 
E ALLORA SCARTAVETRATEVI IL. CAZZO.

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

32 risposte a Menate psicologiche

  1. Gigi Atene ha detto:

    Eppure, certe menate sembrano la regola aurea e chi non si adegua è folle o alieno… mah, va’ a capire!
    Piuttosto, che tipo di carta vetrata? Fine o grossa? Ahahahahah… ahia!

  2. Io sono dell’idea che se la persona è quella giusta non ci sono tattiche premeditate da usare, se è la persona giusta tutto scorre e nemmeno te ne accorgi. Se per ogni cosa, anche la più semplice, ti sembra di camminare nella melassa, allora meglio lasciar perdere.
    Ok, ma dove è la persona giusta?

  3. Dave Brick Pinza ha detto:

    Piuttosto che niente un uomo si tiene anche quella di legno……
    Se si cerca un rapporto duraturo è indispensabile essere se stessi, appoggio tutto quanto. Partire col piede sbagliato, nascondendo la vera personalità, mina le basi di una relazione.

  4. colpoditacco ha detto:

    Io devo essere onesta… un po’ di menate me le faccio 😛

  5. Evaporata ha detto:

    E’ talmente faticoso cercare di esse quello che non si è che conviene accettarci come siamo, tanto alla lunga la verità viene a galla. Non si può fingere per tutta la vita e chi lo fa ha una vita infelice o vive solo per gli altri. Perciò fai bene ad essere genuina e seguire i tuoi istinti, purché non siano nocivi per te e per il tuo prossimo eh… 😉 😀

  6. Cix79 ha detto:

    Il solito casino.. essere se stessi dovrebbe essere la soluzione a tutto.. ma spesso non lo è! Quindi.. in quei casi dico “sticazzi” io sono me stesso e al diavolo chi non mi apprezza per ciò che sono!

  7. Frank ha detto:

    Che fata!

    comunque se tutti ci facessimo meno pippe mentali, tromberemmo il decuplo.

  8. Io ho sempre fatto l’amica cozza e gli uomini hanno sempre scelto le mie amiche fighe. Qui non ci si capisce nulla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...