Tradire

sto leggendo un libro ..era un po’ che non ne riuscivo a leggere uno.

si chiama follia, me lo ha regalato una amica. direi perfetto per il mio stato d’animo.

nelle prime pagine , quello che colpisce subito la mia attenzione è la definizione di tradimento.

cosa è il tradimento? non è andare a letto con una, farsi una sega pensando a belen, non è guardare il culo della cameriera. è il tradire la fiducia, il rapporto, la felicità che una persona ripone nelle nostre mani. il totale abbandono che una coppia che decide di amarsi si offre.

Ma scusa, provai a dirle, in cosa credi consista il tradimento? Nell’andare a letto con qualcuno, o nella possibilità di distruggere, andandoci, la felicità di qualcun altro?”

quando tradiamo sappiamo quello che stiamo facendo?

vogliamo essere beccati?

ne conosciamo le conseguenze?

vogliamo pagarle?

vogliamo farci beccare di proposito? pensiamo che così si morda una libertà negata, ma poi negata da chi?

o semplicemente siamo tutti bipolari, non monogami ed il tradimento è una cosa normale ma non accettata?

e si può perdonare?

ne parlavo l’altro giorno con la mia amica. lei è contro ogni forma di tradimento, perfino se qualcuno tradisce la koglie per stare con lei per lei non è tollerabile. non si tradisce no no e no, se lo si fa è perchè non si ama.

ma magari è perchè si ama troppo? abbiamo troppo amore? o siamo confusi, o non sappiamo essere monogami o vogliamo provare ad amre più cose e più persone, o magari perchè abbiamo doppie vite e doppie personalità.

Le donne romantiche, riflettei. Non pensano mai al male che fanno in quella loro forsennata ricerca di esperienze forti. In quella loro infatuazione per la libertà.

o magari siamo semplicemente cattivi, incapaci di amare, immaturi, crudeli, non sappiamo custodire quello che la persona ci ha donato, siamo incostanti, sempre alla ricerca di altro, affamati, fedrifraghi impuniti.

ci sono tanti motivi per cui uno tradisce, non giustifico, non critico e non giudico. solo una cosa dico:

quando si decide di stare con qualcuno, e lo si decide davvero, perchè quella persona ci fa felici, bisognerebbe fare una specie di giuramento di ippocrate: io non ti nuocerò, io non ti farò del male, mai.

dovremmo garantire a queste persone che si intrecciano a noi, di rispettarle, di custodire la loro felicità, di amarle fin quando si può fi quando si deve.

ma è tutto utopistico vero?

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

13 risposte a Tradire

  1. Renato Gentile ha detto:

    Beh, stavolta mi hai addirittura commosso Emily non per quello che hai argomentato ma per come lo hai detto.
    Hai (anche) “toccato” un nervo scoperto ed un concetto che mi vede “allineato” da sempre. Custodire l’affetto di una persona, proteggerlo e difenderlo ad ogni costo è la cosa migliore del mondo; sarà una utopia ma (but) io continuo a crederci. Nonostante tutto.
    Un affettuoso grazie.

  2. Laura ha detto:

    Hai pensato bene dolce Emily, non e’ utopia, basta volerlo fare, quando si ama una persona si desidera solo il suo bene, un bacione cara, buona serata, ❤

  3. ilgattosyl ha detto:

    una volta un mio vecchio e saggio collega mi disse: la gelosia è un’alta forma di egoismo perchè impedisce al compagno o alla compagna di donare amore e affetto in più a chi ne vorrebbe, tenendosela tutta per se.
    Non so se sia saggio o una michiata, ma di certo io la prima pietra non la scaglio proprio.

  4. margheritazzura ha detto:

    A volte ci si trova a vivere situazioni in cui quello che fai al momento non ti sembra poi così sbagliato, istintivamente ti butti e tutto sembra renderti felice.. solo dopo averlo fatto forse ti accorgi della gravità, ma inizi anche a pensare al motivo del tuo gesto e alle circostanze in cui ti sei trovata e mediti.. perchè dovrebbe succedere solo a te una cosa del genere? Chi lo sa se lui non ha fatto lo stesso e per la poca importanza che dà alla cosa mette su una faccia da culo esattamente come fai tu e non ti dirà mai nulla?
    Personalmente vedo il tradimento come un momento di debolezza, che però purtroppo o per fortuna capita a tutti, soprattutto se ci si trova a vivere lunghe storie.. detto questo non ho le idee chiare sull’argomento, si può perdonare? si può fare finta di niente?

  5. Dave Brick Pinza ha detto:

    Il tradimento è puro egoismo, Non c’è amore se si tradisce, la relazione ufficiale si riduce solo in uin rapporto di convenienza….conveniente per uno dei due.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...