Fiamme

finalmente la nuova fiamma del vostro vecchio amore ha un volto ed un nome, i vostri amici l’hanno intravista e giurano, mano sul cuore che loro due non siete vuoi due, che non sarà mai come la vostra storia. il vostro amore è finito e va bene così, sapete cosa avete fatto di giusto e cosa di sbagliato e sapete anche cosa questa nuova fiamma gli può dare di diverso, di nuovo. sicuramente presenza perchè tu negli ultimi anni gli hai dato solo assenza.

la sua presenza è pure forte e motivante, giovane e piena di vitalità mentre tu ti guardi allo specchio e sei la vecchia col cappello che guida la panda. tu eri quella che faceva quadrare i conti a casa vostra, che non andava mai a ballare perchè era stanca, quella che metteva ansia e pressava, quella che odiava la confusione e che era diventata la vecchia moglie brontolona che non te la da neppure più.

e lui aveva bisogno di rinascere, di vivere, di innamorarsi ancora.

e no non sei più bella tua o più intelligente e non gli intralci la strada, sei obbiettiva anche se, in fondo al cuore, un po’ ci soffri.

se adesso la tipa nuova, mangia un buon pane e marmellata è perchè tu hai aspettato che i frutti maturassero e hai cucinato e imbarattolato con amore , l’uomo che lei adesso si gode lo deve in parte a te.

e ti chiederai se adesso lui purtroppo vedrà solo ciò che tu non gli davi più e non vedrà tutto quello che tu hai fatto per il vostro amore, per la coppia.

vivi il clichè di tutti i film dove loro escono assieme per cene romantiche e tu stai in ciabatte a casa a coccolare il gatto e pensi a cosa ti aveva fatto innamorare e disinnamorare e che si, puoi lasciarlo andare con un’altra, anche se  questa mette le k al posto delle ch. perchè è stato proprio il troppo tempo e la cura che ha fatto si che vi disinnamoraste e scappaste l’uno dall’altra.

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Fiamme

  1. frank ha detto:

    Sante parole.
    Oh, se poi t’apposti sul ponte, qualche cadavere ogni tanto passa…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...