sposa o eremita

arriva quel momento in cui il tuo corpo, il tuo cerello, la società e la famiglia gridano: matrimonio! e tu tormenti quel povero stronzo che ti sopporta al fine di farti convolare a giuste nozze.

inizi a edere abiti bianchi, bomboniere alternatie, a invidiare le amiche col mutuo ventennale e ti fai pure un salone della sposa.

poi una vocina dentro di te, quella che è sempre stata dentro di te, quella che ti ha fatto sempre rifiutare la convenzione del matrimonio, quella che sa che l’amore è eterno finchè dura, quella che non crede nella monogamia ma che pensa che tu sia completa già da sola, urla : ma che cazzo stai a faaaaaaa????? che ti è preso????? ma non ti riconosco più!

hai passato anni a non credere al matrimonio, a pensare che sarebbe meglio un fidanzamento lungo sempre pieno di colpi di scena e non un matrimonio scialbo, che è meglio crepare da sola e non essere infelice in due, che tu non vuoi diidere il tuo tempo ed i tuoi soldi e che più tardi ti sistemerai e più tardi avrai problemi e responsabilità e ora, di botto vuoi metterti una meringa addosso e vivere tutta la vita con la stessa persona?

che ti è preso? stai dientando una donna media? senti il tempo che passa? stai dienando insicura e non vuoi passare il natale da sola a 45 anni?

tanto lo passerai lo stesso da sola perchè ricorda che sposarsi è inutile, ogni 5 matrimoni ci sono 3 separazioni! e vivere assieme spesso non è sinonimo di compagna e felicità.

e quindi?

vivi in quella età dove non vorresti impegnarti prima dei 40 anni, spararti tutti i tuoi soldi in terme e viaggi, non aere la bolletta che scade o i calzini da accoppiare ad un uomo ma nel frattempo vuoi scolare la pasta per il tuo compagno, passare la domenica con lui all’ikea e mangiare dalla suocera.

maledetti i 30 anni che ti tengono sospesa tra il vorrei e il dovrei. al momento tengo duro: abito bianco non mi avrai

 

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

35 risposte a sposa o eremita

  1. Però puoi sempre sposarti senza condividere i beni

  2. Sono un artista divertente

  3. Gigi Atene ha detto:

    Ok, già solo il vostro dialogo meriterebbe un post autonomo! Grandi! 🙂

  4. Sbronzolo ha detto:

    … e se invece ti trovi ad organizzare il ventesimo ricorrere l’anniversario di matrimonio e ti spunta un sorriso al ricordarla vestita da meringa? Le cose possono andare anche bene. A volte persino benissimo!

  5. Sbronzolo ha detto:

    Beh, può succedere….a me sta succedendo. Non è gratis eh…devi investire parecchia pazienza, comprensione, compromessi e, la cosa più difficile: crescere assieme in sintonia…(questo dice spesso la “meringa”)

  6. direi che l’importante è non basare il matrimonio su un malinteso … altrimenti sarà l’antipasto del divorzio….idee chiare e condivise! kiss

  7. Hadley ha detto:

    Io ho scelto di compiere per la seconda volta il percorso della convivenza (con un altra persona ) , niente cose in comune. .. mi prendo il bello dell’vivere con chi si ama senza inutili dispendi di soldi ed energie per un solo giorno. ..e nella triste ipotesi che un giorno l’amore possa finire l’unica cosa infranta sarà il cuore

  8. frank ha detto:

    Certo che chi ha il pane non ha i denti, ne ;)?
    Sono l’unico che si sposerebbe subito?

  9. https://sognatorefallito.wordpress.com/2017/06/12/vivo-morto-o-zombie/
    In ogni caso, se le tue domeniche ideali sono “ikea e suocera”, allora sei già pronta per il matrimonio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...