Stupri virtuali

Quello che mi chiedo io e penso anche tutti voi..ma eravamo così anche prima dei social o siamo diventati bestie schifose tutte in una volta?

Le chiacchiere da bar, quelle che fanno gli uomini alfa quando si riuniscono, quelle he raccontano aneddoti sulle loro conquiste, quelle che calcano la mano sulla prestazione, quelle che narrano cosa farebbero a quella o a quell’altra, sono sempre esistite ma erano allo stesso livello di questi gruppi Facebook che disquisiscono allegramente di stupri di gruppo?

Gruppi segreti dove si entra su invito (manco fossero massoni) e dove si scambiano foto di donne conosciute o prese sul web e si commenta il livello di porcaggine della povera vittima e cosa le si potrebbe fare. (Ovviamente la donna è super ignara Delle sue foto da svestita che circolano in rete, magari lei le aveva mandate ad un fidanzato, o aveva messo qualche foto più intima su istagram ed è stata rubata)

Questi maschi, che è già tanto definirli tali, dietro le loro tastiere appiccicose di onanismo scrivono le peggio cose denigrando la figura femminile (la stessa figura che se fosse madre o sorella sarebbe intoccabile).

Ora, chiedo io, che tipo di eccitazione provate a dire che una donna è un cesto di sperma, che andrebbe sfondata a colpi di 7 cazzi alla volta perché se lo merita, che ha una bocca buona solo per fare pompini!

Ma cosa cazzo vi passa per il cervello?

Cosa?

Già noi abbiamo l’autostima sotto le scarpe, già siamo viste solo come sfornatrici di figli che se fanno carriera è solo perché l’hanno data come si danno le briciole ai piccioni, poi ci dobbiamo anche preoccupare che virtualmente ci riempite di seghe e di insulti…ma davvero?

Davvero meritiamo questo?

E sareste anche capaci di farcele davvero quelle cose?

Dagli ultimi risvolti ho paura di si.

Vi metterei alla pubblica gogna con gli elettori sulle palle. Voglio proprio vedere se poi continuate.

Ravvedetevi

Annunci

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Stupri virtuali

  1. SognidiRnR ha detto:

    È tutto così altamente schifoso che si fa fatica immaginare le stesse persone in contesti sociali, credere che esistano fuori dal virtuale senza far trapelare questa loro indole. E invece sono in mezzo a noi, magari li conosciamo anche… È questo che terrorizza e fa venire ancora di più i brividi.

  2. Hadley ha detto:

    Posso dire che esistevano anche prima, c’era le chat, e prima ancora le chiacchiere da bar… Certo è che ora hanno la possibilità di dare libero sfogo ai loro pensieri molto più facilmente… Molti di quei uomini che si riempiono la bocca di insulti non hanno minimamente le palle di tenere testa a una donna, la maggior parte sa solo fare il leone da tastiera (fortunatamente) andrebbero denunciati pubblicamente e ridicolizzati a loro volta

  3. Fasix ha detto:

    Esisteva già tutto questo prima di internet e dei social, poi sono venuti loro e siamo peggiorati. Sono un uomo e non me ne vanto, ma purtroppo anche il genere femminile a volte non è immune da peccati, di sicuro il de-genere umano sta peggiorando. Ciao Laurè.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...