Amore a cocopro

Oggi una amica mi scrive: Vivere un amore a progetto , anche se suona infantile ed immaturo, forse è la cosa migliore!
Criticatemi pure ma è l’unica finestra sulla gioia che Emily al momento vede.
Ragionare per due, amare quando si ha paura, intraprendere un percorso di coppia, fa meno paura se lo si prende a progetto. Assumersi, scegliersi di volta in volta per portare avanti un progetto: conoscersi, vedersi, scoparsi, uscire, condividere, pensare. Piccoli obbiettivi che vengono svolti in coppia analizzandone la gradevolezza man mano per scegliersi ancora.
Quando poi le cose si fanno serie, il progetto di contratto di benessere di coppia, per Emily, parte dall’ avere due lavori, due redditi, due case vicine, hobbies comuni e interessi differenti, libertà di amicizia e di uscita, social network non in comune e una vita piena e completa che viene migliorata, aumentata, deliziata da qualcun altro.
Qualcuno che se va via lascia un vuoto ma non una tragedia.
Qualcuno che non venga a vivere con noi cambiandoci abitudini e stili, ma qualcuno che resti solo se gli viene richiesto o altrimenti ci lasci la libertà.
Ma è così semplice?
O poi tutto si fonde e diventa difficile dire di no, non rinnovare il progetto, avere voglia di licenziarlo e non poterlo fare? Farsi investire da questo amore perdendo ogni ancora di salvezza, ogni forma di dignità e personalità?
Nessuno ci insegna ad amare per rate, ci hanno cresciuto con i per sempre ed i mai creandoci aspettative ansiose. Ci hanno cresciuti con l’idea del matrimonio e della condivisione a tutti i costi, negandoci Che si sta bene pure da soli e che gli altri sono un di più e che possiamo per sempre vivete da fidanzati in case separate ed amarci bene senza invaderci, scegliendoci senza in dramma che spesso si crea vivendo assieme. Avendo sempre libertà che sta a noi non usare, avendo sempre se stessi come punto fermo.
Sarà un non voler prendere responsabilità, sarà paura egoismo, ma questo e’ l’unico tipo di rapporto che al momento contemplo.

Informazioni su Emily Dickinside

un diamante dalle mille sfaccettature
Questa voce è stata pubblicata in istruzioni per l'uso. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Amore a cocopro

  1. 321Clic ha detto:

    La mia idea di amore è quella dello scegliersi ogni giorno, liberamente, a prescindere dai contratti firmati. È molto più impegnativo continuare a scegliersi ogni giorno per comune volontà che farlo per una carta firmata in chiesa o davanti a un ufficiale del comune.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...